L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Sigari

Moderatori: stjep, bob_rock, quinator

Davide C.
Messaggi: 4364
Iscritto il: 28 gen 2005, 11:07
Nome: Davide
Cognome: Chiarletti
Indirizzo: Via Baraggia 3
Città: Cerrione
Prov.: Biella
Nazione: Italia
Telefono: 3389897087
Cigar Club CCA: Cigar Club Biella
N. Tessera Club: 2
Località: Biella

L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Davide C. » 22 ott 2013, 09:27

Ieri sera Doge.
Mi sembrava giusto "inaugurare" questa sezione, inutile dire che riscontra i miei favori, mi piace!
In special modo quel suo essere unico.
Tentatore=Ammaliato da un cubano tentatore. L'ammaliamento avviene sempre in città di sogno: Parigi, Venezia ecc.(Difficile immaginare malìe a Biella o a Cerignola.)

Herzog
Messaggi: 2069
Iscritto il: 18 mag 2004, 02:00
Nome: Flaviano
Cognome: Fillo
Città: torino
Prov.: to
Cigar Club CCA: PuroMotivo Torino Cigar Club
N. Tessera Club: 463

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Herzog » 22 ott 2013, 10:14

Bravo, Davide, hai fatto bene ad aprire questo nuovo thread sul Nostrano, perché quello precedente mi risulta bloccato.
Nel post bloccato Oldfox ricordava di aver fumato tempo un Nostrano con molto carattere e pepe (cito a memoria).
Fumato un Doge, risulta chiaro che l’attuale Nostrano NON E’ uguale a quello, presumo ancora di produzione clandestina, fumato da Massimo.
Il carattere, infatti, io non l’ho trovato, e il pepe neppure. Ho travato note amabili e una certa dolcezza che distinguono nettamente il Nostrano dal Toscano.
Se è stata una scelta di marketing, quella di passare da un prodotto più maschio a uno più soave, direi che è una scelta giusta: entrare in concorrenza con la tradizione del Toscano, giocando su registri simili allo stortignaccolo, non sarebbe stato premiante.
Mi chiedo allora perché il Nostrano venga rollato con una forma che ricorda da presso il Toscano, e non gli sia dia invece uno shape chiaramente distinguibile. Forse, (al di là della tradizione del Brenta) è solo perché quella è la forma più facile da realizzare.
Giudizio personale basato su un solo Doge fumato ammezzato: sufficientemente gradevole, ma può fare di più. Forse, con mezza fogliolina di ligero… (ops, scusate, ho sbagliato sezione).
Nota sulla costruzione: la seconda metà è stata fumata tenendola stretta trai denti mentre sfidavo mio figlio decenne in un uno contro uno a basket.
A vincere è stato proprio il Nostrano che, bistrattato, masticato, morsicato e inzuppato, non si è mai spento.

abby
Messaggi: 2132
Iscritto il: 05 gen 2007, 16:04
Nome: Aniello
Cognome: Buonincontro
Città: San Benedetto Del Tronto
Prov.: AP
Cigar Club CCA: Civithabana
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da abby » 22 ott 2013, 10:17

Fumato, e anch'io me lo aspettavo forte.
Ma credo sia stato fatto un bel lavoro per realizzare questo prodotto.
eXtraordinary cigars: Welcome to the "Real Smoke".

Akela
Messaggi: 3078
Iscritto il: 13 mar 2007, 12:38
Nome: Giuseppe
Cognome: Mitolo
Città: Bitonto
Prov.: Bari
Cigar Club CCA: CCA Italia Virtual Club
N. Tessera Club: 831

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Akela » 22 ott 2013, 10:27

Lo ritengo un ottimo prodotto. Purtroppo posso fumarlo o quando salgo a nord, oppure quando qualcuno scende (dal nord) e mi fa il piacere di passare da una tabaccheria...

Ma la domanda è solo una (e spero che gli Esperti del forum sappiano rispondermi): Perchè non è distribuito dall'Emila Romagna in giù?? Nei depositi fiscali del sud italia (e, per quello che mi è stato detto, anche nelle marche) non si trova ... Eppure è iscritto a tabella. Com'è possibile?

punch
Messaggi: 1714
Iscritto il: 28 feb 2005, 18:08
Nome: Giampiero
Cognome: Gobbi
Indirizzo: giampi255@virgilio.it
Città: Civitanova Marche
Prov.: MC
Nazione: Italia
Telefono: 3280973281
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 1

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da punch » 22 ott 2013, 16:45

Akela ha scritto:Lo ritengo un ottimo prodotto. Purtroppo posso fumarlo o quando salgo a nord, oppure quando qualcuno scende (dal nord) e mi fa il piacere di passare da una tabaccheria...

Ma la domanda è solo una (e spero che gli Esperti del forum sappiano rispondermi): Perchè non è distribuito dall'Emila Romagna in giù?? Nei depositi fiscali del sud italia (e, per quello che mi è stato detto, anche nelle marche) non si trova ... Eppure è iscritto a tabella. Com'è possibile?
nella mia modesta "tienda" marchigiana è presente da più di un mese...

;)

biker63
Messaggi: 875
Iscritto il: 19 mar 2012, 18:01
Nome: Germano
Cognome: Tamburini
Città: Cesena
Prov.: FC
N. Tessera Club: 689
Località: Cesena

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da biker63 » 22 ott 2013, 18:16

Tre giorni fa l'ho visto in tabaccheria qua in Romagna!!
Non discutere mai con un idiota.....perchè ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

shiver
Messaggi: 436
Iscritto il: 06 ott 2012, 19:43
Nome: gabriele
Cognome: barontini
Città: montopoli valdarno
Prov.: pisa
Nazione: italia
Cigar Club CCA: CCA Virtual Club
N. Tessera Club: 653

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da shiver » 22 ott 2013, 18:26

Anche in Toscana l' ho visto in almeno un paio di tabaccherie.
Penso che Massimo abbia fumato un campione di quelli che girarono qualche tempo fa per le tabaccherie, ne ho provato uno e ne dovrei avere un altro.
La gestazione del nostrano è stata lunga e travagliata ed il parto è avvenuto dopo l' intervento di Maccaferri, penso che "la doma" di questo sigaro sia avvenuta in tale fase, non ha senso competere con prodotti simili se la proprietà è, almeno in parte, la stessa.
Se smetti di bere, mangiare, fumare e fare l'amore, non e' che vivi piu' a lungo. Ti sembra piu' lunga.

Akela
Messaggi: 3078
Iscritto il: 13 mar 2007, 12:38
Nome: Giuseppe
Cognome: Mitolo
Città: Bitonto
Prov.: Bari
Cigar Club CCA: CCA Italia Virtual Club
N. Tessera Club: 831

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Akela » 22 ott 2013, 18:45

Ok, rettifico: nel Sud non si trova!

Gampiè....e parla un po'!!! Non è che devi chiamarmi solo quando hai qualcosa da vedere a due zeri :mrgreen: :mrgreen: :wink: :wink:

giuseppe
Messaggi: 895
Iscritto il: 27 set 2004, 02:00
Nome: Giuseppe
Cognome: Dussin
Città: Noventa Padovana
Prov.: Padova
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 69

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da giuseppe » 22 ott 2013, 19:49

shiver ha scritto:...non ha senso competere con prodotti simili se la proprietà è, almeno in parte, la stessa.
L'apparenza inganna!
Parliamo di tabacchi completamente diversi tra loro nonostante una certa somiglianza estetica tra i sigari e poi con MST c'è solo una collaborazione commerciale.

giuseppe
Messaggi: 895
Iscritto il: 27 set 2004, 02:00
Nome: Giuseppe
Cognome: Dussin
Città: Noventa Padovana
Prov.: Padova
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 69

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da giuseppe » 22 ott 2013, 19:50

Provati i primi Casanova in versione ufficiale [ok]

punch
Messaggi: 1714
Iscritto il: 28 feb 2005, 18:08
Nome: Giampiero
Cognome: Gobbi
Indirizzo: giampi255@virgilio.it
Città: Civitanova Marche
Prov.: MC
Nazione: Italia
Telefono: 3280973281
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 1

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da punch » 22 ott 2013, 20:04

Akela ha scritto:Ok, rettifico: nel Sud non si trova!

Gampiè....e parla un po'!!! Non è che devi chiamarmi solo quando hai qualcosa da vedere a due zeri :mrgreen: :mrgreen: :wink: :wink:
non sapevo fossi interessato alla Serenissima...

;)

Davide C.
Messaggi: 4364
Iscritto il: 28 gen 2005, 11:07
Nome: Davide
Cognome: Chiarletti
Indirizzo: Via Baraggia 3
Città: Cerrione
Prov.: Biella
Nazione: Italia
Telefono: 3389897087
Cigar Club CCA: Cigar Club Biella
N. Tessera Club: 2
Località: Biella

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Davide C. » 22 ott 2013, 22:02

giuseppe ha scritto:
shiver ha scritto:...non ha senso competere con prodotti simili se la proprietà è, almeno in parte, la stessa.
L'apparenza inganna!
Parliamo di tabacchi completamente diversi tra loro nonostante una certa somiglianza estetica tra i sigari e poi con MST c'è solo una collaborazione commerciale.
[ok]
Tentatore=Ammaliato da un cubano tentatore. L'ammaliamento avviene sempre in città di sogno: Parigi, Venezia ecc.(Difficile immaginare malìe a Biella o a Cerignola.)

PAOLOCOLOMBO
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 apr 2013, 14:59
Nome: paolo
Cognome: colombo
Città: abbiategrasso
Prov.: mi
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da PAOLOCOLOMBO » 23 ott 2013, 18:16

Sono in distribuzione il Nostrano del Brenta Casanova, l'Antico Toscano in confezione singola tassellato, e la nuova linea di toscanelli club in confezione da tre ( soave, corposo, rotondo, delicato ) PAOLO

shiver
Messaggi: 436
Iscritto il: 06 ott 2012, 19:43
Nome: gabriele
Cognome: barontini
Città: montopoli valdarno
Prov.: pisa
Nazione: italia
Cigar Club CCA: CCA Virtual Club
N. Tessera Club: 653

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da shiver » 24 ott 2013, 11:14

giuseppe ha scritto:
shiver ha scritto:...non ha senso competere con prodotti simili se la proprietà è, almeno in parte, la stessa.
L'apparenza inganna!
Parliamo di tabacchi completamente diversi tra loro nonostante una certa somiglianza estetica tra i sigari e poi con MST c'è solo una collaborazione commerciale.
Questo è chiaro, però il "prototipo" che ho fumato aveva delle caratteristiche tali da renderlo attraente più per gli amanti del Toscano che dei caraibici.
Visto che maccaferri (già da qualche anno) sta cercando, con nuovi prodotti che si discostano dalla linea classica offrendo fumate più soavi, di attrarre nuovi clienti ipotizzo che lo abbiano ammorbidito e di molto.
Questo in buona misura per andare incontro a chi,investendo capitali e offrendo la propria rete commerciale, non vuole certo spingere un prodotto più capace di stimolare estimatori del Kentucky curato a fuoco a provare un tabacco diverso piuttosto del contrario.
Tutto questo a mio modesto avviso, poi magari il Ducale che è in uscita sarà una bomba.
Io me lo auguro visto che il Doge dopo un paio di scatole mi ha già annoiato.
Se smetti di bere, mangiare, fumare e fare l'amore, non e' che vivi piu' a lungo. Ti sembra piu' lunga.

giuseppe
Messaggi: 895
Iscritto il: 27 set 2004, 02:00
Nome: Giuseppe
Cognome: Dussin
Città: Noventa Padovana
Prov.: Padova
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 69

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da giuseppe » 24 ott 2013, 13:10

...evidentemente non sono stato sufficientemente chiaro:
giuseppe ha scritto:... con MST c'è solo una collaborazione commerciale.
quindi con Manifatture Sigaro Toscano c'è solo un accordo che concerne la promozione/distribuzione del prodotto a livello nazionale.
La Cooperativa Tabacchicoltori Monte Grappaproprietà è una realtà a se rispetto MST ed ha una peculiarità che la rende 'diversa' dagli altri produttori:
controlla tutta la filiera produttiva (dal seme al sigaro) rappresentando così una realtà direi unica nel panorama europeo.

Alesoft
Messaggi: 132
Iscritto il: 23 lug 2010, 22:18
Nome: Alessandro
Cognome: Menarello
Città: Rovigo
Prov.: RO
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 0
Località: Rovigo

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Alesoft » 24 ott 2013, 13:20

Giuseppe ma ti sono arrivati i Casanova?
Pace in terra e tanti sigari agli uomini di buona volontà.

giuseppe
Messaggi: 895
Iscritto il: 27 set 2004, 02:00
Nome: Giuseppe
Cognome: Dussin
Città: Noventa Padovana
Prov.: Padova
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 69

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da giuseppe » 24 ott 2013, 14:58

Alesoft ha scritto:Giuseppe ma ti sono arrivati i Casanova?
[ok]

rds
Messaggi: 140
Iscritto il: 23 mag 2010, 11:29
Nome: rocco
Cognome: de santis
Città: alezio

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da rds » 28 nov 2013, 10:41

Ieri sera, l'ultimo di quelli avuti in regalo dall'amico Giuseppe. Niente male come Tosco, abbastanza morbido, con un'evoluzione lineare, non troppo pronunciata. Note amabili, dolci, abbastanza leggero considerando che si tratta sempre di un Toscano.Qualche piccola pecca sulla persistenza, molto minima. Diciamo un sigaro da fumare in qualsiasi momento. Fumato alla maremmana come personalmente preferisco.
Dovrei acquistarne un altro pò... [p] :wink:

Mr.Smog
Messaggi: 870
Iscritto il: 13 mag 2005, 19:27
Nome: Gianluca
Cognome: Careddu
Città: Cagliari
Prov.: CA
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Mr.Smog » 28 nov 2013, 13:28

rds ha scritto:Ieri sera, l'ultimo di quelli avuti in regalo dall'amico Giuseppe. Niente male come Tosco, abbastanza morbido, con un'evoluzione lineare, non troppo pronunciata. Note amabili, dolci, abbastanza leggero considerando che si tratta sempre di un Toscano.Qualche piccola pecca sulla persistenza, molto minima. Diciamo un sigaro da fumare in qualsiasi momento. Fumato alla maremmana come personalmente preferisco.
Dovrei acquistarne un altro pò... [p] :wink:
Non ho capito nulla :]

Quì da noi ,a Cagliari , è piaciuto molto!
Ho sentito molti pareri favorevoli di fumatori di sigaro e pipa.....un po meno è piaciuto ai fumatori esclusivi di toscano, come prevedibile.
Per me è un buon sigaro, costruito molto bene, con caratteristiche uniche che incontrano il mio gusto( ultimamente forse un po influenzato dal fatto di fumare la pipa) ......lo sto fumando con piacere ammezzato, credo di averne fatte fuori almeno 7 scatole, e ancora non mi ha stancato .
Son curioso di provare i nuovi arrivi.
[p] Luca

Davide C.
Messaggi: 4364
Iscritto il: 28 gen 2005, 11:07
Nome: Davide
Cognome: Chiarletti
Indirizzo: Via Baraggia 3
Città: Cerrione
Prov.: Biella
Nazione: Italia
Telefono: 3389897087
Cigar Club CCA: Cigar Club Biella
N. Tessera Club: 2
Località: Biella

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Davide C. » 28 nov 2013, 14:14

Mr.Smog ha scritto: Ho sentito molti pareri favorevoli di fumatori di sigaro e pipa.....un po meno è piaciuto ai fumatori esclusivi di toscano, come prevedibile.
Credo proprio sia la chiave di lettura corretta
Tentatore=Ammaliato da un cubano tentatore. L'ammaliamento avviene sempre in città di sogno: Parigi, Venezia ecc.(Difficile immaginare malìe a Biella o a Cerignola.)

Alesoft
Messaggi: 132
Iscritto il: 23 lug 2010, 22:18
Nome: Alessandro
Cognome: Menarello
Città: Rovigo
Prov.: RO
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 0
Località: Rovigo

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Alesoft » 28 nov 2013, 14:14

rds ha scritto: Niente male come Tosco
Attenzione, non è un Toscano. COme detto da Giuseppe c'è solo una collaborazione commerciale con MST. I metodi di lavorazione dei rispettivi tabacchi sono diversi.
Pace in terra e tanti sigari agli uomini di buona volontà.

giuseppe
Messaggi: 895
Iscritto il: 27 set 2004, 02:00
Nome: Giuseppe
Cognome: Dussin
Città: Noventa Padovana
Prov.: Padova
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 69

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da giuseppe » 28 nov 2013, 15:48

Alesoft ha scritto:
rds ha scritto: Niente male come Tosco
Attenzione, non è un Toscano. COme detto da Giuseppe c'è solo una collaborazione commerciale con MST. I metodi di lavorazione dei rispettivi tabacchi sono diversi.

Esatto [ok]

Raff75
Messaggi: 526
Iscritto il: 26 lug 2006, 14:08
Nome: Raffaele
Cognome: Fornaro
Indirizzo: via Nicolò Zeno 113
Città: Chioggia
Prov.: Venezia
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Raff75 » 03 dic 2013, 17:22

Fumato oggi il secondo esemplare di Casanova.
"Ammezzato" da fumare con cautela, non per la forza, che è poca, bensì per il sapore che potrebbe risentire di boccate ravvicinate o troppo profonde.
Non male prima di pranzo.
Costo: 5,80€ scatola da 5 ammezzati.

Duncan
Messaggi: 123
Iscritto il: 03 dic 2012, 23:44
Nome: Mario
Cognome: Mancuso
Città: Casorate Primo
Prov.: PV
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Casorate Primo - PV

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Duncan » 08 dic 2013, 11:21

Ciao a tutti,
mi avete talmente incuriosito con questo sigaro che ho voluto provarlo anche io.

L'ho trovato veramente ottimo, leggermente speziato per il mio palato ma decisamente gradevole, forse l'unica piccola pecca è nel tiraggio che lo fa sembrare leggermente "strozzato" che ne dite ? inoltre qualcuno ha provato a tenerlo in humidor e dire cosa cambia ? preciso che oramai l'ho annoverato tra i sigari da avere sempre con se .... [p]
Meglio regnare all'Inferno che servire in Paradiso

Alesoft
Messaggi: 132
Iscritto il: 23 lug 2010, 22:18
Nome: Alessandro
Cognome: Menarello
Città: Rovigo
Prov.: RO
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 0
Località: Rovigo

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Alesoft » 09 dic 2013, 17:16

Duncan ha scritto:Ciao a tutti,
...forse l'unica piccola pecca è nel tiraggio che lo fa sembrare leggermente "strozzato" che ne dite ?[p]
Il tiraggio costretto è voluto. Modulo così fino e corto con tiraggio più aperto si surriscalderebbe subito.
Pace in terra e tanti sigari agli uomini di buona volontà.

Duncan
Messaggi: 123
Iscritto il: 03 dic 2012, 23:44
Nome: Mario
Cognome: Mancuso
Città: Casorate Primo
Prov.: PV
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Casorate Primo - PV

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Duncan » 11 dic 2013, 18:12

Alesoft ha scritto:
Duncan ha scritto:Ciao a tutti,
...forse l'unica piccola pecca è nel tiraggio che lo fa sembrare leggermente "strozzato" che ne dite ?[p]
Il tiraggio costretto è voluto. Modulo così fino e corto con tiraggio più aperto si surriscalderebbe subito.
ha... ecco :), ti ringrazio del chiarimento. invece sul tenerlo in humy ? [p]
Meglio regnare all'Inferno che servire in Paradiso

Alesoft
Messaggi: 132
Iscritto il: 23 lug 2010, 22:18
Nome: Alessandro
Cognome: Menarello
Città: Rovigo
Prov.: RO
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 0
Località: Rovigo

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Alesoft » 13 dic 2013, 22:55

Personalmente li tengo assieme agli altri sigari nell'humidor.
Martedì ho fumato un Doge alla maremmana ed è stato molto appagante.
Se non ricordo male nella confezione indicano di conservarli ad umidità relativa del 70% ma prendi con le pinze questa affermazione, non ho scatole per controllare.
Pace in terra e tanti sigari agli uomini di buona volontà.

Davide C.
Messaggi: 4364
Iscritto il: 28 gen 2005, 11:07
Nome: Davide
Cognome: Chiarletti
Indirizzo: Via Baraggia 3
Città: Cerrione
Prov.: Biella
Nazione: Italia
Telefono: 3389897087
Cigar Club CCA: Cigar Club Biella
N. Tessera Club: 2
Località: Biella

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Davide C. » 15 dic 2013, 12:06

Li tengo tranquillamente con i caraibici anch'io
Tentatore=Ammaliato da un cubano tentatore. L'ammaliamento avviene sempre in città di sogno: Parigi, Venezia ecc.(Difficile immaginare malìe a Biella o a Cerignola.)

nicASCC
Messaggi: 4339
Iscritto il: 08 feb 2003, 21:02
Nome: nicola
Cognome: pileggi
Indirizzo: via Brindisi n.187
Città: san pietro vernotico
Telefono: 3332210987
Cigar Club CCA: Cigar Club Alto Salento

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da nicASCC » 15 dic 2013, 15:45

Ho fumato il Doge credo intero (non offendendolo dicendo alla Maremmana), ero all'aperto ed ho apprezzato dopo una grande pizza con gli amici... Sprecare un cubano al vento ed al freddo (si spacca la capa) no.
Nicascc

shiver
Messaggi: 436
Iscritto il: 06 ott 2012, 19:43
Nome: gabriele
Cognome: barontini
Città: montopoli valdarno
Prov.: pisa
Nazione: italia
Cigar Club CCA: CCA Virtual Club
N. Tessera Club: 653

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da shiver » 19 gen 2014, 23:18

Fumata metà dell'ultimo Doge rimastomi delle tre scatole comprate quando uscì, a Verona. Non fa per me, troppo erbaceo, carattere non ben definito e mi gratta pure in gola (strana analogia col Virginia).
Aspetto il riserva Ducale, per un pó di Doge non ne ricompro.
Se smetti di bere, mangiare, fumare e fare l'amore, non e' che vivi piu' a lungo. Ti sembra piu' lunga.

reginalex
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 dic 2012, 10:40
Nome: regina
Cognome: masserdotti
Indirizzo: via fornaci 56 c
Città: brescia
Prov.: bs
N. Tessera Club: 0
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da reginalex » 20 gen 2014, 13:14

Domenica completamente dedicata al Doge. Fumato ammezzato come aperitivo e come post pranzo. E' la prima volta che fumo un Toscano, sino ad oggi solo e sempre sigari perche' gli stortignaccoli mi incutono un po' di timore, sembrano cosi' tosti!!!! Risultato positivo perche' e' vero che come sentori e' piuttosto gentile e si avvicina alle sensazioni di un sigaro, anche se la struttura di fumata e' certamente diversa, dall'altro lato pero' non so se il manufatto in se mi entusiasma, mah devo riprovarne certamente altri, io non mi arrendo. In definitiva sono sincera, il sigaro mi affascina di piu', ma magari piu' avanti provero' ancora qualche ammezzato, magari quando ci saranno giornate ventose.

Alesoft
Messaggi: 132
Iscritto il: 23 lug 2010, 22:18
Nome: Alessandro
Cognome: Menarello
Città: Rovigo
Prov.: RO
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 0
Località: Rovigo

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Alesoft » 20 gen 2014, 14:21

Non è un Toscano!!!
Pace in terra e tanti sigari agli uomini di buona volontà.

reginalex
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 dic 2012, 10:40
Nome: regina
Cognome: masserdotti
Indirizzo: via fornaci 56 c
Città: brescia
Prov.: bs
N. Tessera Club: 0
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da reginalex » 20 gen 2014, 14:45

Alesoft ha scritto:Non è un Toscano!!!
Lo so che non e' un Toscano in senso stretto ma un'altro nome alternativo per intendere questo tipo di prodotto?!? Mica posso chiamarlo sigaro ....

Alesoft
Messaggi: 132
Iscritto il: 23 lug 2010, 22:18
Nome: Alessandro
Cognome: Menarello
Città: Rovigo
Prov.: RO
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 0
Località: Rovigo

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Alesoft » 20 gen 2014, 14:59

Sono tutti sigari, indipendentemente dalla nazionalità di provenienza.
Pace in terra e tanti sigari agli uomini di buona volontà.

reginalex
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 dic 2012, 10:40
Nome: regina
Cognome: masserdotti
Indirizzo: via fornaci 56 c
Città: brescia
Prov.: bs
N. Tessera Club: 0
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da reginalex » 20 gen 2014, 15:04

Alesoft ha scritto:Sono tutti sigari, indipendentemente dalla nazionalità di provenienza.
Qui non si parla di nazionalita' ma di conformazione del prodotto, di fattura, di foglie solo Kentucky

david1kenobi
Messaggi: 315
Iscritto il: 23 ago 2013, 10:52
Nome: davide
Cognome: mulas
Città: tradate
Prov.: va
Cigar Club CCA: CFLI
N. Tessera Club: 708

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da david1kenobi » 20 gen 2014, 15:18

Scusa regina, che io sappia nel nostrano non ci sono foglie di Kentucky ma non vorrei dire stupidate. Dovrebbe essere tabacco cubano seminato nella zona del Brenta....

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
Diffido sempre di chi dice di non bere e non fumare. Ha quasi sempre qualcosa da nascondere.

giuseppe
Messaggi: 895
Iscritto il: 27 set 2004, 02:00
Nome: Giuseppe
Cognome: Dussin
Città: Noventa Padovana
Prov.: Padova
Cigar Club CCA: Corporacion del Puro
N. Tessera Club: 69

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da giuseppe » 20 gen 2014, 16:29

david1kenobi ha scritto:Scusa regina, che io sappia nel nostrano non ci sono foglie di Kentucky ma non vorrei dire stupidate. Dovrebbe essere tabacco cubano seminato nella zona del Brenta....

[ok]
esatto, è un sigaro kentucky free, è solo la forma che lo frega...

reginalex
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 dic 2012, 10:40
Nome: regina
Cognome: masserdotti
Indirizzo: via fornaci 56 c
Città: brescia
Prov.: bs
N. Tessera Club: 0
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da reginalex » 20 gen 2014, 16:38

Telefonato al mio bravo rappresentante di Manifattura Sigaro Toscano per avere delucidazioni e questo e' quanto sono riuscita a reperire:

Il Toscano e' solo quello delle Manifatture come giustamente appuntava Alesoft, mentre io credevo la dicitura Toscano riguardasse i manufatti con la forma a stortignaccolo quindi chiedo venia, e posso dire che anche oggi grazie a voi amici sto imparando qualcosa di nuovo.
Per quanto riguarda l'osservazione di Davide, il tabacco utilizzato non e' Kentucki ( mannaggia che figuraccia) ma Virginia che viene essicato con la stessa tecnica di lavorazione cubana.

Spero che mi abbiamo dato indicazioni giuste, altrimenti....... :oops:

bob_rock
Messaggi: 2321
Iscritto il: 22 apr 2004, 02:00
Nome: stjepan
Cognome: markulin
Città: Lesmo
Prov.: MB
Cigar Club CCA: Cigar Club Ambrosiano Milano
N. Tessera Club: 44

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da bob_rock » 20 gen 2014, 23:09

virginia, tabacco autoctono. la varietá conosciuta come "nostrano" dopo decenni di incroci.
Stjep (aka bob_rock)

jumbe
Messaggi: 156
Iscritto il: 10 mag 2010, 17:07
Nome: Alberto
Cognome: Queboli
Indirizzo: Via C. tessarolo, 10
Città: Galliera Veneta
Prov.: PD
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da jumbe » 21 gen 2014, 08:48

Si tratta di tabacco Havanna, importato poco dopo la scoperta delle americhe e coltivato per anni da monaci locali. La varietà, divenuta autoctona dopo l'ambientazione con il clima locale, è stata poi diffusa ed utilizzata per la creazione di sigari "nostrani" dalla gente del luogo. Solo in questi anni si è deciso di definire un sistema di produzione ed affinamento...

Lazzaro Santandrea
Messaggi: 1808
Iscritto il: 14 lug 2011, 14:33
Nome: Cristian
Cognome: Marini
Città: Brescia
Prov.: Bedizzole
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 1
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Lazzaro Santandrea » 21 gen 2014, 09:32

jumbe ha scritto:Si tratta di tabacco Havanna, importato poco dopo la scoperta delle americhe e coltivato per anni da monaci locali. La varietà, divenuta autoctona dopo l'ambientazione con il clima locale, è stata poi diffusa ed utilizzata per la creazione di sigari "nostrani" dalla gente del luogo. Solo in questi anni si è deciso di definire un sistema di produzione ed affinamento...
E' quello che avevo letto anche io.
"L'amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell'amicizia, non hai davvero imparato niente" M. Alì

jumbe
Messaggi: 156
Iscritto il: 10 mag 2010, 17:07
Nome: Alberto
Cognome: Queboli
Indirizzo: Via C. tessarolo, 10
Città: Galliera Veneta
Prov.: PD
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da jumbe » 21 gen 2014, 10:14

Si, oltretutto ribadito dalla "mente" che sta dietro a tutta l'operazione, durante la visita in manifattura...

reginalex
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 dic 2012, 10:40
Nome: regina
Cognome: masserdotti
Indirizzo: via fornaci 56 c
Città: brescia
Prov.: bs
N. Tessera Club: 0
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da reginalex » 21 gen 2014, 10:52

Lazzaro Santandrea ha scritto:
jumbe ha scritto:Si tratta di tabacco Havanna, importato poco dopo la scoperta delle americhe e coltivato per anni da monaci locali. La varietà, divenuta autoctona dopo l'ambientazione con il clima locale, è stata poi diffusa ed utilizzata per la creazione di sigari "nostrani" dalla gente del luogo. Solo in questi anni si è deciso di definire un sistema di produzione ed affinamento...
E' quello che avevo letto anche io.
Devo dire Pres che allora casca proprio a fagiuolo la prox data Brixia che ne dici? annotiamoci tutti questi interrogativi, io intanto mi metto sotto a studiare.... che e' meglio!!! [%]

Bono73
Messaggi: 118
Iscritto il: 10 feb 2013, 19:09
Nome: Alessandro
Cognome: Bonisoli
Città: Cremona
Prov.: CR
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 4

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Bono73 » 14 feb 2014, 14:19

Forse questo pdf può farvi un po di chiarezza....

Il Toscano come il Nostrano si possono definire Sigari Conici (per la forma)

Da quanto ne sapevo, Il Nostrano non è ne Virginia ne Kentucky ne Virginica: ibridazione di tabacco havanensis di origine centro americana.

Il Kentucky prodotto in Italia per Toscano non è puro Kentucky ma un'ibridazione del kentucky americano che ha avuto le prime sperimentazioni a metà '800:fino a fine 800 il Toscano (allora chiamato "sigaro fermentato") era fatto 100% Kentucky Nord Americano.
NosrtranoDelBrenta.pdf
(1.59 MiB) Scaricato 365 volte
Martedì 18 alla lavagna interrogati Regina e Lazzaro: non si accettano giustificazioni da parte dei genitori...

Buone fumate

Alessandro

reginalex
Messaggi: 317
Iscritto il: 07 dic 2012, 10:40
Nome: regina
Cognome: masserdotti
Indirizzo: via fornaci 56 c
Città: brescia
Prov.: bs
N. Tessera Club: 0
Località: Brescia

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da reginalex » 17 feb 2014, 19:14

Bono73 ha scritto:
Martedì 18 alla lavagna interrogati Regina e Lazzaro: non si accettano giustificazioni da parte dei genitori...

Buone fumate

Alessandro
Profe io non ce l'ho proprio fatta a leggere tutto pero' mi offro volontaria per l'esame pratico di domani sera e quindi quasi quasi fumero' alla maremmana :wink:

Bono73
Messaggi: 118
Iscritto il: 10 feb 2013, 19:09
Nome: Alessandro
Cognome: Bonisoli
Città: Cremona
Prov.: CR
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 4

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Bono73 » 17 feb 2014, 20:15

Io domani procedo con Doge Ammezzato (sia perchè lo preferisco ammezzato sia perchè se no l'aperitivo lo finisco alle 20 e 40), mentre il Riserva Ducale nel post cena lo fumerò intero anche perchè quest'ultimo dovrebbe essere essere long filler, mentre il Doge Medium Cut Filler) nel post cena lo fumerò intero.

NB non preoccuparti per l'impatto Regy in quanto sono air cured e non fire cured come i Toschi....in ogni caso per capirli bene vanno fumati senza avidità.

A domani e Buone Fumate

Alessandro

jumbe
Messaggi: 156
Iscritto il: 10 mag 2010, 17:07
Nome: Alberto
Cognome: Queboli
Indirizzo: Via C. tessarolo, 10
Città: Galliera Veneta
Prov.: PD
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da jumbe » 17 feb 2014, 22:24

Mi spiace deluderti... Ma il ducale non è long filler... È sempre battuto arrotolato in sotto fascia e fascia... Ma di ben altro carattere rispetto al doge!

Bono73
Messaggi: 118
Iscritto il: 10 feb 2013, 19:09
Nome: Alessandro
Cognome: Bonisoli
Città: Cremona
Prov.: CR
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 4

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Bono73 » 18 feb 2014, 11:07

Stasera tartasseremo di domande.....avevo sentito che ci sarebbe stata una produzione long filler e credevo/speravo in questo (troppe info imprecise e misteriose): effettivamente nelle locandine non è specificato e presumo che se lo fosse stato lo avrebbero scritto a caratteri cubitali!!! Stasera lo Testeremo ma, secondo me, se come il Doge, va provato e riprovato......

jumbe
Messaggi: 156
Iscritto il: 10 mag 2010, 17:07
Nome: Alberto
Cognome: Queboli
Indirizzo: Via C. tessarolo, 10
Città: Galliera Veneta
Prov.: PD
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da jumbe » 18 feb 2014, 11:47

Se sarete fortunati potrete venire a conoscenza di particolari scottanti!

Bono73
Messaggi: 118
Iscritto il: 10 feb 2013, 19:09
Nome: Alessandro
Cognome: Bonisoli
Città: Cremona
Prov.: CR
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 4

Re: L'ultimo Nostrano del Brenta fumato

Messaggio da Bono73 » 18 feb 2014, 13:08

Allora vorrà dire che accenderemo il Nostrano con i particolari....

Rispondi