www.sigaroavana.it

Sigari

Moderatori: stjep, bob_rock, quinator

Orcohiba
Messaggi: 1457
Iscritto il: 08 giu 2008, 21:01
Nome: Marco
Cognome: Nobile
Indirizzo: Via Valmaura 1
Città: Trieste
Nazione: Italia
Telefono: Azzurro
Cigar Club CCA: Club del Gusto Tergeste, The Cigar Smokers Club (GB)
Località: Trieste
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Orcohiba » 12 ott 2010, 14:26

Buona lettura, sappici dire! [ok]

Mi sa comunque che più o meno a breve scatta il pulsante "Metti nel carrello"... :mrgreen:


O.
"Fumare uccide? E' la conferma che ogni sigaro in più che brucio mi avvicina un po' di più a Dio".

nothelaw
Messaggi: 3634
Iscritto il: 27 nov 2003, 01:00
Nome: Alex
Cognome: Iapichino
Città: Londra
Nazione: Regno Unito
Cigar Club CCA: CCA Italia

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da nothelaw » 12 ott 2010, 14:27

morellick ha scritto:Nei ringraziamenti compare un tale Alex Japichino e una tale azienda Davidoff.

WOW - non sapevo, veramente, anche perche' il libro non l'ho letto ma solo sfogliato. Ne sono comunque onorato.

Thanks per l'annotazione [ok]

Alex
Alex

morellick
Messaggi: 1754
Iscritto il: 02 nov 2004, 01:00
Nome: Davide
Cognome: Morelli
Indirizzo: morellick@tiscali.it
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 111

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da morellick » 16 ott 2010, 00:49

Sono all'inizio e per me vale la spesa non fosse altro che per le fotografie, per gli aneddoti raccontati, per qualche spunto interessante, e per le citazioni di personaggi, libri e fonti tra l'altro aggiornati al 2010.

Gabriel Shear
Messaggi: 418
Iscritto il: 28 lug 2006, 15:37
Nome: Gabriele
Cognome: Durante

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Gabriel Shear » 27 nov 2010, 16:48

n.ciancio ha scritto:Qualcosa di davvero interessante mi obbliga a scrivere e questa della "Bibbia" fa il paio con il cambio di parere da parte di qualcuno sui BHK, e mi pare proprio sia una bella occasione;
Non vedo in alcune foto riportate i guantanamera cristales ma si sa sono poco eleganti come avana se possono considerarsi tali;
non conosco l'autore ma ho acquistato il libro e checchè se ne dica scrive con competenza ed appassiona ...... solo chi non conosce il mondo degli avana e/o chi non lo ha frequentato o frequenta!
Ma se anche questo scritto serve a far parlare di sigari e veicolare nozioni sugli stessi confido nella intelligenza di ciascun fumatore per prendere con le pinze alcune valutazioni discutibili, affermazioni che sembrano più servire all'autoreferenza che alla comunicazione e divulgazione del fumo lento.
Non so chi diceva che i sigari e, gli avana in particolre, sono dell'umanità, ha ragione sono di tutti......
non hanno bisogno di discriminanti di sesso, censo e religione.
per l'appassionato sono una religione e se così dovesse essere allora mi chiedo:
si può essere politeisti?
si possono fumare le sigarette, fumando i sigari, senza rimanere imbrigliati nella dipendenza dalla nicotina?
si può quindi affermare "a cuor leggero" senza sottovalutare, e quindi fare atto di presunzione e massima esplicazione della ignoranza allo stato puro (mista a saccenza), il lettore-acquirente che un tal atto è elegante ed un tal altro no,
che l'affermazione del maschio passa da ...sangue, arena poker, porte, "la pezza" e così via...
Ma via, mi facciano il piacere "lor signori" e coloro che, da gregari, tirano le volate. in fondo il sito e questo post sono uno spot per invogliare a comperare il libro perchè, al di là di tutto, si vuol vendere qualcosa e, quando si vende, il rispetto per l'acquirente deve essere adeguato alla bisogna.
Non mi pare che tutto ciò accada soprattutto da parte di chi, forse, invece di improntare la vita alla educazione (che è la base della eleganza) la basa su scelte non condivisibili, scelte di una parte minoritaria del mondo degli avana in Italia, minima quanto insignificante, che abbisogna ogni tanto di autorappresentarsi e riaccreditarsi per dire che è viva!
Viva chiunque voglia fumare sigari e dica la propria, magari sbagliando, purchè abbia l'educazione di rispettare l'altro, il diverso da sè e purchè, questa si è una punta di razzismo, non sia dipendente dalla nicotina e fumi sigarette!
Essere eleganti e dipendere dall'assunzione periodica di nicotina è una contraddizione in termini e siccome non sono nè nobile, nè elegante, nè democratico, a me le anillas con il nome fanno piangere, nè piace raccoglierle.... piango però dal ridere perchè so che per fortuna dei molti che avranno la fortuna di leggere il libro pochi ne rimarranno fulminati.
saluti
Nicola C.


:mrgreen:

Salve, Nicola. :wink:

Il signor Parisi fa' molto parlare di se' piu' per la sua leggendaria "riserva" di sigari, che per altro.

A parte il test di Rorschach.

Pero' conosce veramente il sigaro cubano da parecchi lustri. Detto questo resta un esperto e

da una persona come lui si puo' imparare davvero molto. (se ha voglia di condividere, ovvio).

Il libro sembra essere una summa di anni di esperienze, aneddoti, splendide foto. Ma non credo che lo

acquistero'.

Uno perche' a parte la "conoscenza" indubbia del sigaro cubano non mi sognerei MAI di chiedere al signor

Parisi di "insegnarmi" com accendere un sigaro. Ho visto che usa un lanciafiamme e, personalmente, non

e' quello il modo di accendere un sigaro. Men che meno un Behike 54.

Due perche' preferisco i miei aneddoti, (magari non con Davidoff machissenefrega), e le mie eseprienze a

quelle altrui. da solo o con i miei amici sigarofili. :wink:

Alla faccia dei suoi 60.000 e passa sigari.

Inoltre, (l'ho scritto io), ritengo che il sigaro cubano, (e i buoni sigari in generale fino al Toscano garibaldi),

sia un bene prezioso e che, a differenza delle sigarette, debba essere messo a disposizione di chiunque.

Lo incontrera', lo accendera', lo fumera' e, se sara' amore, lo sara' per sempre. :wink:

Dopodiche', se il tabacalero in questione non ha la cravatta, la puzza sotto il naso e altri dettagli che

tralascio, per me e' un punto a favore, non a sfavore. Voglio acquistare dei sigari, non vedere un defile' di

moda maschile. :mrgreen:

Buon fumo lento a tutti noi. :wink:

habanaman
Messaggi: 140
Iscritto il: 16 dic 2003, 01:00
Nome: Angelo Bigi
Cognome: Bigi

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da habanaman » 27 nov 2010, 17:10

non sono daccordo con nessuno dei due ultimi interventi!!! Troppo impostati sulla persona Parisi .Questo è un sito di sigari......Poi Parisi può piacere o no,ma per i sigari è un grande.Allora parliamo di quello ,non delle cose che dice sui vestiti stile eleganza.....chissenefrega di questo.Se non siamo d'accordo non importa ,ma torno a ripetere parliamo dei sigari e della sua passione /conoscenza....

saludos y amistad a todos!

Angelo

Gabriel Shear
Messaggi: 418
Iscritto il: 28 lug 2006, 15:37
Nome: Gabriele
Cognome: Durante

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Gabriel Shear » 28 nov 2010, 14:40

habanaman ha scritto:non sono daccordo con nessuno dei due ultimi interventi!!! Troppo impostati sulla persona Parisi .Questo è un sito di sigari......Poi Parisi può piacere o no,ma per i sigari è un grande.Allora parliamo di quello ,non delle cose che dice sui vestiti stile eleganza.....chissenefrega di questo.Se non siamo d'accordo non importa ,ma torno a ripetere parliamo dei sigari e della sua passione /conoscenza....

saludos y amistad a todos!

Angelo


Personalmente non ho "impostato" sulla persona di nessuno.

Ho riconosciuto, impossibile non farlo, la sua conoscenza probabilmente assoluta su sigari Avana.

La sua e' una passione, evidente, e un amore sincero. :wink:

Detto questo posso, da libero cittadino e fumatore, dissentire su come accende un Behike 54, ad esempio.

Posso farlo e lo faccio. Punto.

Fumo da quasi 40 anni, solo ed esclusivamente sigari e mai sigarette.

Ho una mia personale esperienza e gusto che non sbandiero o impongo a nessuno, (esempio adoro moltissimi

sigari extracubani...e il toscano. Per altri magari e' una bestemmia... :mrgreen: ), le mie convinzioni a

proposito.

Il libro in questione e' una "ode" al mondo maschile di cui, secondo il Parisi, anche il sigaro cubano ne fa'

parte.

Altre cose e opinioni possono essere condivisibili o meno. E personalmente, dato che se ne parla, se non

sono daccordo lo dico.

Senza nessun attacco, critica gratuita o insulto verso il Dottor Parisi diretta, indiretta che sia. :|

Saluti. :wink:

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 12 dic 2010, 11:46

neuromancer ha scritto:Ma chi compra un libro di 176 pagine alla modica cifra di 70 euro [ko] [ko] [ko] ? Con uno spiccato discutibile autocompiacimento di prescrivere il buon gusto nella cornice del fumo lento....

Mah......


ciaz.

Concordo al 100% soprattutto sul discutibile .

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 12 dic 2010, 11:57

Dopo aver visto il sito non posso che rimaner colpito dalla riserva di sigari e mi congratulo con l'autore del libro.Ma per tutto il resto sorvolo ampiamente altri sono gli autori da leggere sui sigari avana.Il sigaro avana non è esclusiva di un circolo di cavalieri ) o meglio di persone che giocano ai cavalieri), ma è per chiunque, rispettando quanto visto e sentito ( anche se delle volte mi veniva un pò da ridere per l'eccessiva pomposità ...) credo e sottolineo opinione personale che di tal sito si possa fare ampiamente a meno. ;)
Un saluto cordiale complimenti ancora per la riserva , certo che se capitasse un bichio da quelle parti.... :mrgreen:

morellick
Messaggi: 1754
Iscritto il: 02 nov 2004, 01:00
Nome: Davide
Cognome: Morelli
Indirizzo: morellick@tiscali.it
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 111

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da morellick » 12 dic 2010, 17:59

Fuser ha scritto:Dopo aver visto il sito non posso che rimaner colpito dalla riserva di sigari e mi congratulo con l'autore del libro.Ma per tutto il resto sorvolo ampiamente altri sono gli autori da leggere sui sigari avana.Il sigaro avana non è esclusiva di un circolo di cavalieri ) o meglio di persone che giocano ai cavalieri), ma è per chiunque, rispettando quanto visto e sentito ( anche se delle volte mi veniva un pò da ridere per l'eccessiva pomposità ...) credo e sottolineo opinione personale che di tal sito si possa fare ampiamente a meno. ;)
Un saluto cordiale complimenti ancora per la riserva , certo che se capitasse un bichio da quelle parti.... :mrgreen:


Trovo presuntuosa almeno quanto puo' esserlo Parisi la tua frase che sostiene che non sia da leggere un libro, sopratutto se magari non lo hai letto prima.
Non confondere i modi con i contenuti anche se per qualcuno la forma è sostanza.
Io ho trovato argomenti interessanti sul sigaro in questo libro e sopratutto informazioni e aneddoti recenti oltre che bellissime fotografie.
Questo è un autore da leggere quando parla di sigari avana, sul resto si puo' leggere e non essere d'accordo ma quando parla di fatti che trattano la sua esperienza e la sua storia e il suo rapporto col sigaro, allora ha da raccontarne.
E te lo dice uno che di elegante non ha proprio nulla.
La cifra di acquisto non è risibile ma quando lo hai tra le mani capisci che si tratta di un formato ben rilegato e sopratutto di un libro fotografico e i libri del genere arrivano a cifre ben piu' impegnative di solito.

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 12 dic 2010, 18:35

De gustibus.... ;)

morellick
Messaggi: 1754
Iscritto il: 02 nov 2004, 01:00
Nome: Davide
Cognome: Morelli
Indirizzo: morellick@tiscali.it
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 111

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da morellick » 12 dic 2010, 19:02

De gustibus bere succo alla pera o latte scremato mentre fumi un sigaro ma le cose oggettive non sono soggettivabili.
Poi condividere o meno è un altro paio di maniche ma se qualcuno ne sa molto piu' di me su un argomento che mi interessa non posso dire che non vale la pena di ascoltarlo solo perchè fonda club che gli aggradano o gli piace fumare in giacca e cravatta anche a 30 gradi.

nothelaw
Messaggi: 3634
Iscritto il: 27 nov 2003, 01:00
Nome: Alex
Cognome: Iapichino
Città: Londra
Nazione: Regno Unito
Cigar Club CCA: CCA Italia

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da nothelaw » 13 dic 2010, 16:59

morellick ha scritto:Poi condividere o meno è un altro paio di maniche ma se qualcuno ne sa molto piu' di me su un argomento che mi interessa non posso dire che non vale la pena di ascoltarlo solo perchè fonda club che gli aggradano o gli piace fumare in giacca e cravatta anche a 30 gradi.

ben detto, Morelli!!
Alex

zab
Messaggi: 2663
Iscritto il: 17 lug 2002, 15:29
Nome: Andrea
Cognome: Zabeo
Indirizzo: Corso XXII Marzo, 32
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Telefono: 025465396
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da zab » 14 dic 2010, 17:59

morellick ha scritto:De gustibus bere succo alla pera o latte scremato mentre fumi un sigaro ma le cose oggettive non sono soggettivabili.
Poi condividere o meno è un altro paio di maniche ma se qualcuno ne sa molto piu' di me su un argomento che mi interessa non posso dire che non vale la pena di ascoltarlo solo perchè fonda club che gli aggradano o gli piace fumare in giacca e cravatta anche a 30 gradi.

concordo col morelli....
il personaggio ne sa molto....e sicuramente ascoltarlo/leggerlo quando parla di sigari è cosa buona e giusta!
il libro non l'ho nè letto nè visto da vicino ma sicuramente i 70 euro possono essere giustificabili, considerato il benchmark di riferimento...

andreamarinelli

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da andreamarinelli » 14 dic 2010, 21:05

e se non sono giustificabili lo rapiamo al morelli e ce lo fotocopiamo a colori in formato A1
(per gli avvocati: sto scherzando, non denunciatemi!)

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 15 dic 2010, 06:35

molte opinioni giovano , il bello è che ognuno resta della propria. :mrgreen:

MARCELLO-PA
Messaggi: 1453
Iscritto il: 24 mar 2003, 01:00
Nome: èèèèèèèèèèè
Cognome: èèèèèèèèèè
Città: genova
Prov.: ge

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da MARCELLO-PA » 15 dic 2010, 09:19

ma quando finisce 'sta SUPER MARCHETTA ?????????? e basta!!!!!!!

peppe

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da peppe » 15 dic 2010, 09:20

MARCELLO-PA ha scritto:ma quando finisce 'sta SUPER MARCHETTA ?????????? e basta!!!!!!!

quando finiscono le copie :mrgreen:

abby
Messaggi: 2132
Iscritto il: 05 gen 2007, 16:04
Nome: Aniello
Cognome: Buonincontro
Città: San Benedetto Del Tronto
Prov.: AP
Cigar Club CCA: Civithabana
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da abby » 15 dic 2010, 09:36

Sul sito ho letto
"Non dovrebbe esistere nessun uomo di orientamento eterosessuale che non ammiri e apprezzi il difficile impegno che l’associazione spende a difesa della cultura virile."

Questa frase mi rende triste, perchè non so cosa dire per far capire che non sono d'accordo

mi piace fumare sigari e ma non vedo nessun nesso con una frase come quella...

Tristemente
AB

mattbatt
Messaggi: 241
Iscritto il: 04 set 2008, 00:44
Nome: mattia
Cognome: battizocco
Città: bolzano
Prov.: BZ
Nazione: Italia
Telefono: 3288008654
Cigar Club CCA: CCA Virtual Club
N. Tessera Club: 1249
Località: Berlino

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da mattbatt » 15 dic 2010, 13:19

abby ha scritto:Sul sito ho letto
"Non dovrebbe esistere nessun uomo di orientamento eterosessuale che non ammiri e apprezzi il difficile impegno che l’associazione spende a difesa della cultura virile."

Questa frase mi rende triste, perchè non so cosa dire per far capire che non sono d'accordo

mi piace fumare sigari e ma non vedo nessun nesso con una frase come quella...

Tristemente
AB



Quoto efettivamente è una frase che non centra niente col mondo dell'avana...come dici te...questa frase è parecchio triste...

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da buzz » 15 dic 2010, 13:52

mattbatt ha scritto:
abby ha scritto:Sul sito ho letto
"Non dovrebbe esistere nessun uomo di orientamento eterosessuale che non ammiri e apprezzi il difficile impegno che l’associazione spende a difesa della cultura virile."

Questa frase mi rende triste, perchè non so cosa dire per far capire che non sono d'accordo

mi piace fumare sigari e ma non vedo nessun nesso con una frase come quella...

Tristemente
AB



Quoto efettivamente è una frase che non centra niente col mondo dell'avana...come dici te...questa frase è parecchio triste...

[ok]
Io sogno un mondo in cui essere eleganti non implichi necessariamente essere misogini. Lo stile inglese l'ho sempre adorato ma non mi risulta che un dandy debba essere per forza sessista, Vabbeh che alcuni club esclusivi erano (sono?) off-limits per il gentil sesso ma mi sembrano consuetudini medioevali, con buona pace di tutti i vari ministeri x le pari opportunità ...
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 15 dic 2010, 19:02

Soprattutto non esser misogeni quando si paragona il "governar" la donna...ogni commento è superfluo ma allo stesso tempo significativo di colui che ha scritto il libro.Io sapevo che si governano gli animali al pascolo...comunque.

morellick
Messaggi: 1754
Iscritto il: 02 nov 2004, 01:00
Nome: Davide
Cognome: Morelli
Indirizzo: morellick@tiscali.it
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 111

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da morellick » 16 dic 2010, 00:10

Beh anche gli italiani si governano...
Ma parliamo di quello che scrive Parisi sui sigari che del resto sa e sappiamo che difficilmente troverà proseliti tra noi e francamente poco mi interessa.

Mr.Japan
Messaggi: 2410
Iscritto il: 25 ago 2004, 02:00
Nome: Gino
Cognome: Iannillo
Città: Avellino
Prov.: Av
Nazione: Italia
Telefono: 3358085578
Cigar Club CCA: AmiCigar Club Campania Felix
Località: Kingsland
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Mr.Japan » 21 dic 2010, 21:03

Quando Salvatore Parisi parla di sigari e Cuba e' sempre un piacere ascoltarlo anche se non si condivide il tutto.
"...and I have met people, people who are so poor. So poor that the only thing they have is money" - Don Alejandro Robaina

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 28 dic 2010, 13:47

Mr.Japan ha scritto:Quando Salvatore Parisi parla di sigari e Cuba e' sempre un piacere ascoltarlo anche se non si condivide il tutto.

Ripeto con tutto respetto a mio ( certo sindacabile parere ) non è Don Alejandro Robaina. La quantità dei sigari ( felicissimo per lui ) non ti fa un " Vate" del puros. :mrgreen:

morellick
Messaggi: 1754
Iscritto il: 02 nov 2004, 01:00
Nome: Davide
Cognome: Morelli
Indirizzo: morellick@tiscali.it
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 111

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da morellick » 28 dic 2010, 13:56

Non è un fatto di quantità ma di tempo dedicato all'approfondimento della cosa e gli innumerevoli viaggi a Cuba nonchè la disponibilità economica per avere ......il tempo ......e i sigari....
Continuo a non capire questo accanimento critico aprioristico e non costruttivo contro un personaggio che sicuramente se le va a cercare ma che in quanto a sigari ne ha da raccontare a molti di noi.

MARCELLO-PA
Messaggi: 1453
Iscritto il: 24 mar 2003, 01:00
Nome: èèèèèèèèèèè
Cognome: èèèèèèèèèè
Città: genova
Prov.: ge

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da MARCELLO-PA » 28 dic 2010, 14:49

Comincio a pensare che vi ha pagato (in sigari e libri) per mantenere viva la discussione :]
e la cosa è deplorevole ...

morellick
Messaggi: 1754
Iscritto il: 02 nov 2004, 01:00
Nome: Davide
Cognome: Morelli
Indirizzo: morellick@tiscali.it
Città: Milano
Prov.: Milano
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: CCAmbrosiano
N. Tessera Club: 111

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da morellick » 29 dic 2010, 10:40

Come s'appizza un libro?

Vlad
Messaggi: 1386
Iscritto il: 26 giu 2001, 16:04
Nome: Vladimir
Cognome: Monte
Indirizzo: vladimirmonte@me.com
Città: Milano
Nazione: Italia
Telefono: 00393478870363
Cigar Club CCA: CCA Ambrosiana
Località: Milano
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Vlad » 29 dic 2010, 12:29

Non Amo il "personaggio" Parisi in quanto credo che i veri Signori abbiano doti molto più nascoste ma visibili rispetto a quello che Parisi è e cerca in ogni suo gesto di far apparire...sulla sua conoscenza degli Avana, non posso metter bocca, uomo intelligente e con le giuste disponibilità di tempo, soldi e passione non possono che automaticamente farlo divenire una persona che di tabacco sa parlarne e anche con cognizione di causa...sul preconcetto di non voler leggere il suo libro a priori...nessuno è perfetto ed io tra il milione di difetti sono razzista e ignorante, ma vivo tanto bene, ignorando! ;)
...grazie Cuba per la terra, il mare, le persone...ed il tuo tabacco

Tango
Messaggi: 199
Iscritto il: 10 lug 2008, 11:50
Nome: Andrea
Cognome: Sisti
Città: Folignano
Prov.: Ascoli Piceno
Cigar Club CCA: CIVITHABANA
N. Tessera Club: 824

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Tango » 31 dic 2010, 13:44

Ordinato il 24 Dicembre ed arrivato stamattina (quasi in contemporanea con il n° 6 di "Sigari!"), l'ho soltanto sfogliato e già a prima vista formato e foto sono spettacolari!! [ok]
Lo leggerò subito!!! [p] [m]

Saluti

minettif
Presidente
Messaggi: 1913
Iscritto il: 12 set 2003, 02:00
Nome: francesco
Cognome: minetti
Indirizzo: via campanelli
Città: matelica
Prov.: mc
Nazione: italia
Telefono: 073786369
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 1

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da minettif » 29 gen 2011, 12:58

Il Cigar Club Matelica “Don Alejandro Robaina”, per festeggiare con i propri amici e Associati, organizza l’incontro :
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
IL SIGARO AVANA secondo SALVATORE PARISI
Interverrà l’autore

Con l’occasione, ci è gradito invitarVi alla
INAUGURAZIONE NUOVA SEDE

Seguirà una cena conviviale
(ancora da definire il ristorante)


la data prevista è SABATO 12 MARZO 2011 .

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

H, 17,30
INCONTRO CON LO SCRITTORE SALVATORE PARISI
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
IL SIGARO AVANA secondo SALVATORE PARISI

H. 20,30
Cena Conviviale

SI PREGA CONFERMARE ENTRO MERCOLEDI’ 09/03/2011 –AL TEL 3483845244

Francesco Minetti
Presidente Cigar Club Matelica

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da buzz » 29 gen 2011, 14:36

Ottima cosa Francesco, molto interessante, finalmente si riparla di sigari [ok]

Io cercherò di esserci, se non altro alla presentazione del libro (eventualmente alla cena ma devo vedere se riesco ad organizzarmi). Ti avviso per tempo.

Clòd
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Cigarro83
Messaggi: 50
Iscritto il: 31 gen 2011, 00:25
Nome: Lodovico
Cognome: Trentini
Città: Rovereto
Prov.: TN
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Cigarro83 » 08 feb 2011, 00:38

Il sito è bello e ha alcuni video senz'altro interessanti, ma altri sono veramente il trionfo della borghesia più sfacciata...quasi fuori dal tempo! non so se avete visto i video sulle scarpe o le camicie! :shock: anche per me va sfatato questo tabu che associa i sigari Havana a vecchi attempati, ricchi e con la puzza sotto il naso! non dimentichiamoci da dove vengono i nostri cari sigari, è vero che il socialismo ha fallito ovunque ma come ideologia è sicuramente più allettante e sincera (anche se utopica) che quella propugnata in certi video!! Un uomo è un signore quando è ricco dentro, non esternamente!
Detto questo, lunga vita ai puros! [p] [p] [p] [ok]

john smith
Messaggi: 74
Iscritto il: 09 gen 2011, 22:50
Nome: Cristian
Cognome: di blasi
Città: Catania
Prov.: catania
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Catania

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da john smith » 30 mag 2011, 00:04

sicuramente Parisi sarà ed è un grandissimo esperto di havana questo è fuori dubbio, ma a mio avviso non è un esperto e appassionato del sigaro in quanto non esistono solo gli havana i toscano e gli extra cubani sono prodotti che non possono essere tralasciati da un estimatore del fumo lento, Parisi e troppo purista mi semba un modo di vedere il sigaro dettato da un eccesso di snobbismo, poi ha un modo di intendere l essere virile e macio tutto suo, secondo mè troppo condizionato da miti di gioventù, vuoi james bond infatti si nota nel video l' ostentata ricerca della moda inglese che richiama bond, la foto di bond appesa quella mi ha anche fatto sorridere :lol: :lol: :lol: e mi ha fatto pensare al bambino che è in lui, poi questo è un commento puramente personale l orologio portato sul polsino della camicia a quel modo a mio avviso e tutto al di fuori che classe, veramente orribile, il libro secondo me è troppo costoso non vale quello che costa cioè per quanto sia un grande esperto e un appassionato 80 euri per uno che vuole condividere la sua passione e esprimere agli amatori il suo sapere mi sembra poco giustificabile, sicuramente avrà pensato ai più abbienti. poi la classe non ha tempo non devo vestirmi come un ricco signore inglese di 50 anni fà per essere un uomo di classe, i tempi cambiano e la classe si evolve ai tempi in qui siamo quindi mi dispiace per lui ma la sua classe mi sembra un tantino individuale e personale e sopratutto passata di moda, ostenta troppo e un vero signore non ha bisogno di ostentare la sua classe. tanti saluti e buone fumate in canottiere sul terrazzo di casa vostra... ps non dimenticate le ciabatte sul terrazzo mi raccomando :lol: :lol: :lol:

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 30 mag 2011, 16:39

john smith ha scritto:sicuramente Parisi sarà ed è un grandissimo esperto di havana questo è fuori dubbio, ma a mio avviso non è un esperto e appassionato del sigaro in quanto non esistono solo gli havana i toscano e gli extra cubani sono prodotti che non possono essere tralasciati da un estimatore del fumo lento, Parisi e troppo purista mi semba un modo di vedere il sigaro dettato da un eccesso di snobbismo, poi ha un modo di intendere l essere virile e macio tutto suo, secondo mè troppo condizionato da miti di gioventù, vuoi james bond infatti si nota nel video l' ostentata ricerca della moda inglese che richiama bond, la foto di bond appesa quella mi ha anche fatto sorridere :lol: :lol: :lol: e mi ha fatto pensare al bambino che è in lui, poi questo è un commento puramente personale l orologio portato sul polsino della camicia a quel modo a mio avviso e tutto al di fuori che classe, veramente orribile, il libro secondo me è troppo costoso non vale quello che costa cioè per quanto sia un grande esperto e un appassionato 80 euri per uno che vuole condividere la sua passione e esprimere agli amatori il suo sapere mi sembra poco giustificabile, sicuramente avrà pensato ai più abbienti. poi la classe non ha tempo non devo vestirmi come un ricco signore inglese di 50 anni fà per essere un uomo di classe, i tempi cambiano e la classe si evolve ai tempi in qui siamo quindi mi dispiace per lui ma la sua classe mi sembra un tantino individuale e personale e sopratutto passata di moda, ostenta troppo e un vero signore non ha bisogno di ostentare la sua classe. tanti saluti e buone fumate in canottiere sul terrazzo di casa vostra... ps non dimenticate le ciabatte sul terrazzo mi raccomando :lol: :lol: :lol:
[ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok]
Quoto al 1000x1000!!!

minettif
Presidente
Messaggi: 1913
Iscritto il: 12 set 2003, 02:00
Nome: francesco
Cognome: minetti
Indirizzo: via campanelli
Città: matelica
Prov.: mc
Nazione: italia
Telefono: 073786369
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 1

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da minettif » 30 mag 2011, 17:43

Io, personalmente, non condivido molto del MONDO di Salvatore Parisi, però gli riconosco una ENORME competenza sui sigari cubani e una coerenza con il suo modello di vita.
Ripetendomi nn lo condivido ma non per questo mi permetto di giudicarlo, come non mi permetto di giudicare chi fuma in cannottiera e in ciabatte sulla terrazza tiranneggiato da moglie e familiari.
Ognuno dovrebbe, a mio parere, pensare al proprio modello di vita senza per questo giudicare (Specialmente chi troverebbe molte cose interessanti nell'ascoltarlo quando parla di sigari, inoltre va letto il libro prima di giudicare, io l'ho fatto ben 3 volte e nonostante la mia esperienza ho trovato molte cose interessanti), già ne abbiamo molti di censori quando siamo a fumare in luogo aperto senza necessariamente farci la guerra tra di noi, anche perchè risulterebbe una guerra tra poveri.

Tango
Messaggi: 199
Iscritto il: 10 lug 2008, 11:50
Nome: Andrea
Cognome: Sisti
Città: Folignano
Prov.: Ascoli Piceno
Cigar Club CCA: CIVITHABANA
N. Tessera Club: 824

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Tango » 30 mag 2011, 19:31

minettif ha scritto:Io, personalmente, non condivido molto del MONDO di Salvatore Parisi, però gli riconosco una ENORME competenza sui sigari cubani e una coerenza con il suo modello di vita.
Ripetendomi nn lo condivido ma non per questo mi permetto di giudicarlo, come non mi permetto di giudicare chi fuma in cannottiera e in ciabatte sulla terrazza tiranneggiato da moglie e familiari.
Ognuno dovrebbe, a mio parere, pensare al proprio modello di vita senza per questo giudicare (Specialmente chi troverebbe molte cose interessanti nell'ascoltarlo quando parla di sigari, inoltre va letto il libro prima di giudicare, io l'ho fatto ben 3 volte e nonostante la mia esperienza ho trovato molte cose interessanti), già ne abbiamo molti di censori quando siamo a fumare in luogo aperto senza necessariamente farci la guerra tra di noi, anche perchè risulterebbe una guerra tra poveri.


Parole sante Prez! [ok] [ok]

Io ho comprato il libro, l'ho letto e l'ho trovato MOLTO interessante!!! Poi l'ho anche ascoltato con molta attenzione a Matelica e, quando parla di sigari, è decisamente piacevole ed interessante!! [p] [p]

Poi se Lui vuol fumare il giorno di ferragosto con il cappotto di visone da uomo saranno c.....i suoi! :mrgreen:

Saluti, [p] [m]

john smith
Messaggi: 74
Iscritto il: 09 gen 2011, 22:50
Nome: Cristian
Cognome: di blasi
Città: Catania
Prov.: catania
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Catania

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da john smith » 31 mag 2011, 22:48

senza dubbio in fatto di sigari havana e un grande esperto vuoi la sua posizione economica che gli ha permesso negli anni di diventarlo vuoi la passione, ma non è un esperto del mondo del sigaro il mondo del sigaro non è fatto solo dagli havana uno che boccia tutto il resto e una persona limitata e superficiale almeno per quanto riguarda il mondo del sigaro in generale, poi non sò voi ma io ritengo ce se si è davvero amanti del sigaro e del degustare un simile piacere della vita non si può sentire che si fumino sigarette, per mè chi fuma sigarette e sigari e solamente uno che ha il vizio dei sigari e del tabacco non concepisco un amante puro vero del sigaro a fumare schifosissime sigarette e come un amante del vino che beve romanee conti e poi beve vino nel cartone no no no chi è innamorato del sigaro le sigarette le schifa proprio e non perchè è aristocratico ma perchè se provi il paradiso non ti va di scendere al inferno. parisi fuma sigarette si da tante arie ma da un aristoscratico come si definisce e amante del buon gusto quale ritiene di essere mi aspettavo diversamente, secondo mè trova più piacere nel possederli tutti quei sigari che nel fumarli come uno Status symbol

nanoeizio
Messaggi: 1159
Iscritto il: 09 giu 2005, 19:47
Nome: maurizio
Cognome: odiardo
Città: moncalieri
Prov.: TO
Telefono: 011542080
Cigar Club CCA: PuroMotivo TCC
N. Tessera Club: 450
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da nanoeizio » 01 giu 2011, 10:10


buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da buzz » 01 giu 2011, 11:46

nanoeizio ha scritto::shock: http://it.wikipedia.org/wiki/Ortografia


eh eh eh Maurizio... tu sei arretrato, John Smith magari usa un linguaggio alla Burroughs, stile "Pasto nudo", niente punteggiatura e pause (che come diceva una volta un signore di cui non ricordo il nome, "sono come le panchine che si trovano nei parchi, dove ci si riposa e si riprende il fiato, prima di continuare") ricorda che noi siamo 50ini ormai... :lol:

Oh, John, si scherza, eh? Noi siamo così, rilassati :mrgreen:
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

john smith
Messaggi: 74
Iscritto il: 09 gen 2011, 22:50
Nome: Cristian
Cognome: di blasi
Città: Catania
Prov.: catania
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Catania

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da john smith » 01 giu 2011, 13:14

il concetto è quello che conta, ortografia o non ortografia, mica è un forum sulla scrittura e la lingua italiana, se avete capito il concetto va benissimo.

Capablanca
Messaggi: 599
Iscritto il: 10 gen 2011, 14:32
Nome: Maurizio
Cognome: Di Marino
Città: Meano
Prov.: BL
Cigar Club CCA: C.C.A. Virtual Club
N. Tessera Club: 1241
Località: Valbelluna

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Capablanca » 01 giu 2011, 13:41

john smith ha scritto:il concetto è quello che conta, ortografia o non ortografia, mica è un forum sulla scrittura e la lingua italiana, se avete capito il concetto va benissimo.


scusa ma va malissimo, l'ortografia è una forma di cortesia e rispetto verso chi ti leggerà [ko]

john smith
Messaggi: 74
Iscritto il: 09 gen 2011, 22:50
Nome: Cristian
Cognome: di blasi
Città: Catania
Prov.: catania
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Catania

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da john smith » 01 giu 2011, 13:54

si capisco il tuo punto di vista, ma non è che scrivo ostrogoto che non è comprensibile certo scrivo in modo più tosto comodista ma non credo che si possa definire una mancanza di rispetto, certo se una persona e un pò permalosetta allora certo

minettif
Presidente
Messaggi: 1913
Iscritto il: 12 set 2003, 02:00
Nome: francesco
Cognome: minetti
Indirizzo: via campanelli
Città: matelica
Prov.: mc
Nazione: italia
Telefono: 073786369
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 1

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da minettif » 01 giu 2011, 16:39

Una semplice domanda: ma tu il libro lo hai letto o parli solo per sentito dire e ti riferisci solo al personaggio? Perchè questo tred parla del libro non di Parisi come personaggio dandy.

Per il resto mi sembra che anche tu sia permalosetto e visto che sei abbastanza nuovo; in casa degli altri va tenuto conto dello stile che si adotta e ci si adegua.

Akela
Messaggi: 3078
Iscritto il: 13 mar 2007, 12:38
Nome: Giuseppe
Cognome: Mitolo
Città: Bitonto
Prov.: Bari
Cigar Club CCA: CCA Italia Virtual Club
N. Tessera Club: 831

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Akela » 01 giu 2011, 17:53

Signori, vi invito tutti ad adeguarvi alle regole del forum, dove l'idioma parlato è la lingua Italiana.
Caro utente john smith, nessuno ti sta attaccando. Può capitare a tutti di scrivere "di getto" e di non rispettare i severi dettati del nostro idioma. La prossima volta sono sicuro che vorrai uniformarti alle "buone maniere" di questo forum. Una errata ortografia è il primo passo per l'incomprensione reciproca che possono scatenare eventuali flames.

Giuseppe Mitolo

john smith
Messaggi: 74
Iscritto il: 09 gen 2011, 22:50
Nome: Cristian
Cognome: di blasi
Città: Catania
Prov.: catania
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Catania

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da john smith » 01 giu 2011, 18:32

si parlava del libro si, ma se leggi bene vedrai che si è aperto anche un piccolo dibattito sul autore, oltre che quando si parla di un opera non si può escludere il creatore della stessa, il libro non lo letto e a quel prezzo preferisco comprare un opera che mi parli del sigaro a 360 gradi e non solo degli havana, io non sono permaloso, oltre che non centra nulla che una persona è nuova, se urto la tua sensibilità e semplice nessuno ti obbliga a leggere ciò che dico, ne impongo il mio modo metti caso si scrive una persona con la 3 elementare che è appassionato di sigari? credo che la passione dei sigari non debba essere catalogata, non devo essere laureato per condividere o esprimere un parere su una passione, come non toglie il fatto che nemmeno l' età centra, potrei essere più giovane di tanti altri ma ciò non toglie che potrei anche capirne molto di più, ovviamente parlo in modo relativo e ipotetico. non sto attaccando nessuno non ne troverei giovamento se infatti leggi sopra o solo espesso pacificamente i miei pensieri ti ripeto sicuramente scritti in modo molto comodista ma non credo di aver offeso nessuno

Fuser
Messaggi: 467
Iscritto il: 20 ott 2009, 12:32
Nome: Rafael Valerio
Cognome: Castro
Città: Santa Clara
Prov.: Roma
Nazione: In giro per il mondo( ma troppo poco a CUBA)
Cigar Club CCA: sostenitore silente del Cigar Club 06
N. Tessera Club: 0

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Fuser » 01 giu 2011, 19:41

Dai malintesi spesso nascono amicizie e confronti costruttivi. [ok]

Claudio76
Messaggi: 694
Iscritto il: 06 ott 2009, 18:30
Nome: Claudio
Cognome: Sgroi
Città: Palermo
Prov.: PA
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 799
Località: Granada, Nicaragua

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Claudio76 » 01 giu 2011, 20:36

john smith ha scritto:credo che la passione dei sigari non debba essere catalogata, non devo essere laureato per condividere o esprimere un parere su una passione, come non toglie il fatto che nemmeno l' età centra, potrei essere più giovane di tanti altri ma ciò non toglie che potrei anche capirne molto di più

[ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok]
Non lascio mai i sigari al tempo ma mi prendo sempre il tempo di fumarli..........

oldfox
Messaggi: 10297
Iscritto il: 08 nov 2003, 01:00
Nome: Massimo
Cognome: De Giovanni
Indirizzo: Piazza Unità 10
Città: Civitanova Marche Alta
Prov.: MC
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 4

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da oldfox » 01 giu 2011, 22:45

Credo solo se ne facesse una questione di stile.
Se entri in una comunità sai che quella comunità esiste da prima di te.
Sparare a zero non serve a nessuno.
Anche io non condivido la "scelta di vita" di Parisi, ma ci rispettiamo e ci insultiamo quando più ci piace, ci azzuffiamo verbalmente e concordiamo su tante cose.
Poi, il resto... è tutto soggettivo.
Nella prima Enciclopedia multimediale sul sigaro Avana del 2001 scrissi , tra le tante frasi di personaggi famosi, anche una mia frase ( da buon farmacivendolo) : " Un Avana è come una medicina, soggettivo".
Questo perchè ognuno di noi è un essere farmacologicamente a sé stante e valuta,alla stessa stregua, un sigaro.
Stop.
Benvenuto.

Akela
Messaggi: 3078
Iscritto il: 13 mar 2007, 12:38
Nome: Giuseppe
Cognome: Mitolo
Città: Bitonto
Prov.: Bari
Cigar Club CCA: CCA Italia Virtual Club
N. Tessera Club: 831

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Akela » 02 giu 2011, 01:38

oldfox ha scritto: " Un Avana è come una medicina, soggettivo".
Questo perchè ognuno di noi è un essere farmacologicamente a sé stante e valuta,alla stessa stregua, un sigaro.
Stop.
Benvenuto.


[ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok] [ok]
parole sante Massimo! Concordo con te sul fatto che l'avana sia un sigaro davvero soggettivo...

Gabriel Shear
Messaggi: 418
Iscritto il: 28 lug 2006, 15:37
Nome: Gabriele
Cognome: Durante

Re: www.sigaroavana.it

Messaggio da Gabriel Shear » 09 giu 2011, 14:47

john smith ha scritto:sicuramente Parisi sarà ed è un grandissimo esperto di havana questo è fuori dubbio, ma a mio avviso non è un esperto e appassionato del sigaro in quanto non esistono solo gli havana i toscano e gli extra cubani sono prodotti che non possono essere tralasciati da un estimatore del fumo lento, Parisi e troppo purista mi semba un modo di vedere il sigaro dettato da un eccesso di snobbismo, poi ha un modo di intendere l essere virile e macio tutto suo, secondo mè troppo condizionato da miti di gioventù, vuoi james bond infatti si nota nel video l' ostentata ricerca della moda inglese che richiama bond, la foto di bond appesa quella mi ha anche fatto sorridere :lol: :lol: :lol: e mi ha fatto pensare al bambino che è in lui, poi questo è un commento puramente personale l orologio portato sul polsino della camicia a quel modo a mio avviso e tutto al di fuori che classe, veramente orribile, il libro secondo me è troppo costoso non vale quello che costa cioè per quanto sia un grande esperto e un appassionato 80 euri per uno che vuole condividere la sua passione e esprimere agli amatori il suo sapere mi sembra poco giustificabile, sicuramente avrà pensato ai più abbienti. poi la classe non ha tempo non devo vestirmi come un ricco signore inglese di 50 anni fà per essere un uomo di classe, i tempi cambiano e la classe si evolve ai tempi in qui siamo quindi mi dispiace per lui ma la sua classe mi sembra un tantino individuale e personale e sopratutto passata di moda, ostenta troppo e un vero signore non ha bisogno di ostentare la sua classe. tanti saluti e buone fumate in canottiere sul terrazzo di casa vostra... ps non dimenticate le ciabatte sul terrazzo mi raccomando :lol: :lol: :lol:


:mrgreen:

Ciao! :mrgreen:

Ricordi me quanto, agli inizi, mi beccavo con uno dei forumisti "storici" di Cigaraficionado... :clap:

Posso assicurarti che il signor Parisi e' davvero un esperto dei sigari cubani, forse tra i piu' esperti. :wink:

Ovviamente ha un suo stile personale. Come tutti noi.

Per cio' che riguarda l'accensione, ad esempio, nel video del suo sito si vede chiaramente che la fiamma e'

troppo vicina al piede del sigaro e, con un po' di attenzione, si nota che in basso il piede inizia ad "aprirsi"

leggermente, capa bruciata insomma. Incidente che, si sa', puo' portare alla spaccatura della capa rendendo

la fumata pessima, penosa e da buttare in quanto il tiraggio andra' a ramengo e il sigaro sembra esploso. :x

Personalmente inumidisco leggermente "anche" i bordi del piede, (molto leggermente), per scongiurare

questo problema, (magari con un jet flame nuovo di cui ignoro la potenza.) :wink:

Altra cosa che non condivido: in un altro video parla di "...un 400 sigari che conservo in armadio senza

umidificazione, da circa 6 anni, (se ricordo bene), e che stanno sperimentando il clima delle nostre latitudini

dai 12 fino ai 30 gradi e che stanno avendo una evoluzione incredibile..."

Ora...a qualcun' altro non e' sfuggito lo sguardo beffardo del avv. Maresca? :mrgreen:

Se tengo 400 sigari senza le dovute attenzioni il bicho mi manda un telgramma di ringraziamenti. 8)

In caso contrario sbagliamo tutti a spendere denaro in armadi di marca per proteggere i nostri sigari...? :roll:

Comunque sia, a parte le cose con cui si puo' essere in disaccordo e' e resta un esperto. E, vista la riserva

sterminata di sigari, puo' permettersi di fare anche atroci esperimenti che, ad un fumatore come me, magari

nel vedere 100 Montecristo in balia di un esperimento andato male, darebbero fitte al cuore... :|

Ma vabbe'...non sono i miei sigari. :mrgreen:

P.S. Anche l'Avv. Agnelli portava l'orologio sul polsino. :wink:

Saluti. :mrgreen:

Rispondi