Cosa state leggendo? (2011)

Libri, musica e film

Moderatori: bob_rock, quinator

Davide C.
Messaggi: 4364
Iscritto il: 28 gen 2005, 11:07
Nome: Davide
Cognome: Chiarletti
Indirizzo: Via Baraggia 3
Città: Cerrione
Prov.: Biella
Nazione: Italia
Telefono: 3389897087
Cigar Club CCA: Cigar Club Biella
N. Tessera Club: 2
Località: Biella

Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Davide C. » 28 feb 2011, 11:23

Fenomenologia della donna contemporanea,
di Nino Inzerillo.

Una spassosa lettura da divorare, ovviamente in compagnia di un buon sigaro.
Complimenti a Nino [ok] [p]

oldfox
Messaggi: 10297
Iscritto il: 08 nov 2003, 01:00
Nome: Massimo
Cognome: De Giovanni
Indirizzo: Piazza Unità 10
Città: Civitanova Marche Alta
Prov.: MC
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 4

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da oldfox » 28 feb 2011, 18:29

Ottima lettura sul serio.
Bravo Nino! [ok]

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 01 mar 2011, 09:09

Accidenti Nino complimenti, ne hai scritto un altro? [ok]

Io sto terminando "Cecità" di Saramago: un capolavoro ... Deprimente!
Un incubo molto ben scritto
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 01 mar 2011, 12:18

Vi ringrazio per gli apprezzamenti!
Si, Claudio, mi sono divertito a scrivere ancora e se trovo il tuo indirizzo di posta elettronica ti spedisco il file (pdf o Epub).

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 01 mar 2011, 17:02

Inviata!

ennio
Messaggi: 55
Iscritto il: 04 gen 2010, 13:28
Nome: Ennio
Cognome: Diana
Città: Forli
Prov.: FC
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Forlì

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da ennio » 07 mar 2011, 16:05

Educazione Siberiana di Nicolai Lilin

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 08 mar 2011, 14:31

sociologist ha scritto:Vi ringrazio per gli apprezzamenti!
Si, Claudio, mi sono divertito a scrivere ancora e se trovo il tuo indirizzo di posta elettronica ti spedisco il file (pdf o Epub).
Grazie mille Nino, ho visto con piacere che si legge benissimo, come mi hai scritto, sul telefonino [ok]

Io, passato lo shock di "Cecità" di Saramago (mamma mia... che incubo!), ho ripreso "Le bambine dell'Avana non hanno paura di nulla", che immagino molti di voi conoscano. Bello e....rilassante [ok]
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 08 mar 2011, 14:36

ennio ha scritto:Educazione Siberiana di Nicolai Lilin
Com'è??? Ne ho letto un paio di interviste ed anche due o tre suoi interventi in merito alla situazione in Cecenia ed in Russia. Sono incuriosito dal personaggio. In un sito di critica letteraria lo stroncano:

"Educazione siberiana di Nicolai Lilin
di Enzo Baranelli

“Sono un uomo di mondo: ho fatto tre anni di militare a Cuneo“. Totò.

Nel libro compare una frase “cose che non ho il coraggio di tradurre dal russo all’italiano” (p. 112) che fa intuire un passaggio, in fase di scrittura, da una lingua all’altra. L’editore ha voluto, invece, presentare il libro come scritto direttamente in italiano: opera alquanto ardua se si ascolta come parla la nostra lingua l’autore. Comunque nel paese dove con un po’ di sabbia e carta stagnola tiri su un ospedale, tutto è possibile.

Nicolai Lilin (1980) vive da quasi sei anni in Italia, o meglio, in provincia di Cuneo. La fine del libro è la parte migliore, non so se per il senso di sollievo dovuto dal non dover più sentire l’astruso cicaleccio di Lilin, oppure se per le sue intrinseche qualità. Il romanzo assomiglia a un misto di Gian Burrasca di Vamba, ma scritto da un Edward Bunker in preda all’Alzheimer. Le descrizioni sono ripetitive, si sceglie da una lato uno stile in cui si accostano i ricordi e poi si inserisce una rete di sottostorie di una noia quasi mortale, probabilmente tagliando una novantina di pagine, forse, il risultato sarebbe stato discreto. Attraverso una sintassi definita dallo stesso editore “spiazzante”, il lettore procede nell’accumulo informe di ricordi (Nonno Kuzja, Zio Fedja, il vecchio Prugna, e Gigit e Besa e Gagarin ecc.): purtroppo il racconto inciampa su se stesso, e tende a scivolare verso l’oblio. Probabilmente dopo l’educazione siberiana, sarebbe servita a Lilin un’educazione letteraria (Ellroy ha raggiunto la maturità -come scrittore, e anche come uomo- dopo molti anni di vita al limite del suicidio, ma, nel frattempo, leggeva Joseph Wambaugh). Il problema è sempre stilistico, Lilin rotola, senza grazia, giù da una collina di ricordi e solo lo schianto finale rende giustizia a tanto insensato vagare.

Nicolai Lilin, “Educazione siberiana”, pp. 343, 20 euro, Einaudi, 2009.

Giudizio: 1/5"

(COPYRIGHT cabaretbisanzio.COM)
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

gnappo
Messaggi: 5
Iscritto il: 02 mar 2011, 19:24
Nome: Manuel
Cognome: Carazzo
Città: Biella
Nazione: Italia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da gnappo » 11 mar 2011, 13:44

Da appassionato di fantascienza sto leggendo: Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov
Continuerai ad abbaiare a lungo, cagnolino, o comincerai a mordere?

abby
Messaggi: 2132
Iscritto il: 05 gen 2007, 16:04
Nome: Aniello
Cognome: Buonincontro
Città: San Benedetto Del Tronto
Prov.: AP
Cigar Club CCA: Civithabana
N. Tessera Club: 0

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da abby » 17 mar 2011, 09:45

Il libro dell'inquietudine di Pessoa
nel quale si può leggere:


Un Buon sigaro e stare a occhi chiusi: questo è essere ricchi. (F. Pessoa)

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 17 mar 2011, 10:12

"Meno di zero" di Bret E.Ellis
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

nemo_f
Messaggi: 508
Iscritto il: 15 mar 2011, 13:05
Nome: Fabrizio
Cognome: Giancola
Città: Roma
Prov.: RM
Cigar Club CCA: CC06
N. Tessera Club: 22
Località: Roma

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da nemo_f » 22 mar 2011, 16:14

gnappo ha scritto:Da appassionato di fantascienza sto leggendo: Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov
Siamo in due! [ok]
"this is a designed smoking area, non-smokers are kindly asked to piss-off, thank you"

ennio
Messaggi: 55
Iscritto il: 04 gen 2010, 13:28
Nome: Ennio
Cognome: Diana
Città: Forli
Prov.: FC
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Forlì

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da ennio » 23 mar 2011, 21:09

buzz ha scritto:
ennio ha scritto:Educazione Siberiana di Nicolai Lilin
Com'è??? Ne ho letto un paio di interviste ed anche due o tre suoi interventi in merito alla situazione in Cecenia ed in Russia. Sono incuriosito dal personaggio. In un sito di critica letteraria lo stroncano:

"Educazione siberiana di Nicolai Lilin
di Enzo Baranelli

“Sono un uomo di mondo: ho fatto tre anni di militare a Cuneo“. Totò.

Nel libro compare una frase “cose che non ho il coraggio di tradurre dal russo all’italiano” (p. 112) che fa intuire un passaggio, in fase di scrittura, da una lingua all’altra. L’editore ha voluto, invece, presentare il libro come scritto direttamente in italiano: opera alquanto ardua se si ascolta come parla la nostra lingua l’autore. Comunque nel paese dove con un po’ di sabbia e carta stagnola tiri su un ospedale, tutto è possibile.

Nicolai Lilin (1980) vive da quasi sei anni in Italia, o meglio, in provincia di Cuneo. La fine del libro è la parte migliore, non so se per il senso di sollievo dovuto dal non dover più sentire l’astruso cicaleccio di Lilin, oppure se per le sue intrinseche qualità. Il romanzo assomiglia a un misto di Gian Burrasca di Vamba, ma scritto da un Edward Bunker in preda all’Alzheimer. Le descrizioni sono ripetitive, si sceglie da una lato uno stile in cui si accostano i ricordi e poi si inserisce una rete di sottostorie di una noia quasi mortale, probabilmente tagliando una novantina di pagine, forse, il risultato sarebbe stato discreto. Attraverso una sintassi definita dallo stesso editore “spiazzante”, il lettore procede nell’accumulo informe di ricordi (Nonno Kuzja, Zio Fedja, il vecchio Prugna, e Gigit e Besa e Gagarin ecc.): purtroppo il racconto inciampa su se stesso, e tende a scivolare verso l’oblio. Probabilmente dopo l’educazione siberiana, sarebbe servita a Lilin un’educazione letteraria (Ellroy ha raggiunto la maturità -come scrittore, e anche come uomo- dopo molti anni di vita al limite del suicidio, ma, nel frattempo, leggeva Joseph Wambaugh). Il problema è sempre stilistico, Lilin rotola, senza grazia, giù da una collina di ricordi e solo lo schianto finale rende giustizia a tanto insensato vagare.

Nicolai Lilin, “Educazione siberiana”, pp. 343, 20 euro, Einaudi, 2009.

Giudizio: 1/5"

(COPYRIGHT cabaretbisanzio.COM)
Scusami ma ho letto solo ora il tuo post.
Ho letto anche io tali stroncature ma sono propenso a credere a quanto raccontato nel libro. Non vedo per quale motivo dovrebbe aver scritto delle storie inventate col rischio di essere facilmente sbugiardato a livello internazionale. Credo che comunque la casa editrice abbia fatto un minino d'indagine prima di pubblicarlo.
Poi sullo stile narrativo ognuno può dire la sua....
Ho apprezzato particolarmente la narrazione relativa alla tradizione ed al forte attaccamento alle origini siberiane seppur inquadrato in un contesto criminale.
Comunque è un libro che consiglio di leggere.
[p]

oldfox
Messaggi: 10297
Iscritto il: 08 nov 2003, 01:00
Nome: Massimo
Cognome: De Giovanni
Indirizzo: Piazza Unità 10
Città: Civitanova Marche Alta
Prov.: MC
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 4

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da oldfox » 23 mar 2011, 21:17

gnappo ha scritto:Da appassionato di fantascienza sto leggendo: Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov

SEMPLICEMENTE FANTASTICO. [ok]
E' UNO DEI POCHI LIBRI ( 2X 3 =6) CHE HO LETTO DUE VOLTE E CHE FORSE LEGGERO' ANCORA.

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 25 mar 2011, 10:47

AlKhAn ha scritto:Praticamente finito il saggio di Inzerillo!
Che dire… parecchio interessante (direi fosse superfluo dirlo)! Mi ha per altro colpito il linguaggio assolutamente alto e ricercato, mai banale, mai povero! Complimenti! Ma parli così anche al bar? :D

Personalmente questa era la PRIMA volta che leggevo un testo di sociologia / di un sociologo. Non ne vado matto (preferisco saggi di altre materie, solitamente più tecniche), ma certamente un ottimo metodo per rompere la solita "monotonia".

Unica pecca (non so se una licenza prosaica o meno) l'assoluta anarchia nella punteggiatura :D

Per il resto, consiglio vivamente: si sorride (e quasi ride!) ad ogni pagina!
Grazie! Per la verità la versione definitiva è di qualche giorno fa.
Al bar ci vado assai di rado, però uso un linguaggio assai scurrile quando assisto alle partite di calcio.
Anarchico? Nel mio stile..

Davide C.
Messaggi: 4364
Iscritto il: 28 gen 2005, 11:07
Nome: Davide
Cognome: Chiarletti
Indirizzo: Via Baraggia 3
Città: Cerrione
Prov.: Biella
Nazione: Italia
Telefono: 3389897087
Cigar Club CCA: Cigar Club Biella
N. Tessera Club: 2
Località: Biella

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Davide C. » 25 mar 2011, 10:57

sociologist ha scritto: però uso un linguaggio assai scurrile quando assisto alle partite di calcio.
Di questi periodi, seppur dai due opposti lati sportivi di Torino, è inevitabile e perdonabile che noi si diventi... vagamente scurrili :wink: :mrgreen:
Tentatore=Ammaliato da un cubano tentatore. L'ammaliamento avviene sempre in città di sogno: Parigi, Venezia ecc.(Difficile immaginare malìe a Biella o a Cerignola.)

oldfox
Messaggi: 10297
Iscritto il: 08 nov 2003, 01:00
Nome: Massimo
Cognome: De Giovanni
Indirizzo: Piazza Unità 10
Città: Civitanova Marche Alta
Prov.: MC
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 4

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da oldfox » 25 mar 2011, 11:38

Davide C. ha scritto:
sociologist ha scritto: però uso un linguaggio assai scurrile quando assisto alle partite di calcio.
Di questi periodi, seppur dai due opposti lati sportivi di Torino, è inevitabile e perdonabile che noi si diventi... vagamente scurrili :wink: :mrgreen:
Se volete, dalla sponda viola, aggiungo anche i miei personalissimi turpiloqui.

ennio
Messaggi: 55
Iscritto il: 04 gen 2010, 13:28
Nome: Ennio
Cognome: Diana
Città: Forli
Prov.: FC
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 0
Località: Forlì

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da ennio » 26 mar 2011, 09:01

Caduta Libera di Nicolai Lilin

Claudio76
Messaggi: 694
Iscritto il: 06 ott 2009, 18:30
Nome: Claudio
Cognome: Sgroi
Città: Palermo
Prov.: PA
Nazione: Italia
N. Tessera Club: 799
Località: Granada, Nicaragua

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Claudio76 » 29 mag 2011, 18:52

Appena arrivato da Bogota' ad arricchire la mia collezione di libri su tabacco e sigari.............
Allegati
IMG00127-20110529-1235.jpg
Non lascio mai i sigari al tempo ma mi prendo sempre il tempo di fumarli..........

Roberto1980
Messaggi: 98
Iscritto il: 12 mag 2011, 14:34
Nome: Roberto
Cognome: Ciardiello
Città: Roma

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Roberto1980 » 30 giu 2011, 17:49

Stark, di Edward Bunker
Genere: noir
Lettura facile ma buona.

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 30 giu 2011, 22:28

"Costruire il nemico" di U. Eco, raccolta di interventi a serate, incontri, convegni, letture vari degli ultimi 3-4 anni. I primi due capitoli sono davvero interessanti (anche se io, digiuno di filosofia - e di un mucchio di altre cose, ma volenteroso :lol: :roll: non ci sto capendo molto. Qualcuno di voi dà ripetizioni a buon prezzo? :oops:
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 30 giu 2011, 22:44

buzz ha scritto:"Costruire il nemico" di U. Eco, raccolta di interventi a serate, incontri, convegni, letture vari degli ultimi 3-4 anni. I primi due capitoli sono davvero interessanti (anche se io, digiuno di filosofia - e di un mucchio di altre cose, ma volenteroso :lol: :roll: non ci sto capendo molto. Qualcuno di voi dà ripetizioni a buon prezzo? :oops:
Ne ho letto solo alcuni brani, un testo che può sempre tornare utile per comprendere alcuni meccanismi collettivi è "Manuale di Sociologia" di Neil Smelser. Didattico e piano con un congruo numero di aneddoti e documenti assai interessanti. Lo tengo sempre a portata di mano, il suo costo dovrebbe aggirarsi sui trenta euro e non necessiterai di lezioni private!

gabadorri
Messaggi: 33
Iscritto il: 06 ago 2008, 22:39
Nome: Claudio
Cognome: Forniti

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da gabadorri » 01 lug 2011, 09:16

La voce dei morti
Ultima opera dello scrittore Simon Beckett
Ed Bompiani €19.00

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 01 lug 2011, 09:23

sociologist ha scritto:
buzz ha scritto:"Costruire il nemico" di U. Eco, raccolta di interventi a serate, incontri, convegni, letture vari degli ultimi 3-4 anni. I primi due capitoli sono davvero interessanti (anche se io, digiuno di filosofia - e di un mucchio di altre cose, ma volenteroso :lol: :roll: non ci sto capendo molto. Qualcuno di voi dà ripetizioni a buon prezzo? :oops:
Ne ho letto solo alcuni brani, un testo che può sempre tornare utile per comprendere alcuni meccanismi collettivi è "Manuale di Sociologia" di Neil Smelser. Didattico e piano con un congruo numero di aneddoti e documenti assai interessanti. Lo tengo sempre a portata di mano, il suo costo dovrebbe aggirarsi sui trenta euro e non necessiterai di lezioni private!
Chi, se non tu, o mio Nino? [ok] [%]

Grazie, farò tesoro del tuo suggerimento. Non vorrei andare troppo in off-topic ma le mie difficoltà le riscontro (come già nel bellissimo - per me - "Per l'alto mare aperto" di E. Scalfari, uscito l'anno scorso, proprio per le mie gravi lacune di filosofia. Non ti nascondo che leggo col cellulare aperto direttamente su Wikipedia: concetti come "Immanenza" e "Trascendenza", "Metafisica", "Assoluto", "Relativismo", io li comprendo a fatica e per grandi linee. Ne sono affascinato ma per me è materia ostica, le mie strutture mentali sono predisposte per altre materie (sarei stato un discreto matematico, FORSE :lol: :roll:
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 01 lug 2011, 09:33

Nei mesi passati ho letto alcuni libri interessanti, se posso suggerire a chi ancora non l'avesse letto, vi consiglierei la pseudo-autobiografia di Gad Lerner, "Scintille", è il racconto della sua ricerca delle origini familiari, lui di famiglia Ashkenazita, stanziale nella Galizia oggi ucraina. Lui ricostrusce pian piano e pezzetto per pezzetto, la storia recente della sua famiglia, scoprendo che è stata quasi totalmente sterminata dal Progrom ucraino filo-nazista, guidato da Stepan Bandera, tuttora incredibilmente considerato un eroe nazionale in Ucraìna ( http://it.wikipedia.org/wiki/Stepan_Bandera )

Il filo della storia della sua famiglia si dipana poi tra Siria, Libano, Israele e Italia. Buona lettura
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 01 lug 2011, 09:55

[
Chi, se non tu, o mio Nino? [ok] [%]

Grazie, farò tesoro del tuo suggerimento. Non vorrei andare troppo in off-topic ma le mie difficoltà le riscontro (come già nel bellissimo - per me - "Per l'alto mare aperto" di E. Scalfari, uscito l'anno scorso, proprio per le mie gravi lacune di filosofia. Non ti nascondo che leggo col cellulare aperto direttamente su Wikipedia: concetti come "Immanenza" e "Trascendenza", "Metafisica", "Assoluto", "Relativismo", io li comprendo a fatica e per grandi linee. Ne sono affascinato ma per me è materia ostica, le mie strutture mentali sono predisposte per altre materie (sarei stato un discreto matematico, FORSE :lol: :roll:[/quote]
wikipedia è un contenitore da usare coi piedi di piombo (ho letto di uno che, citando proprio wiki, scriveva della tripartizione: seco, ligero e criollo (o volado al posto di ligero, c'era comunque criollo) :mrgreen:
Farsi prestare un manuale di filosofia da un liceale? No?

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 01 lug 2011, 10:58

Sì, sì, ho per fortuna quello di mia moglie. Wiki la uso coi piedi di piombo però sono sempre sprovvisto di mezzi per discernere e separare il grano dal loglio :roll:

Certe volte in Wiki si trovano casi come quello da te citato che sono esilaranti, raramente ma me ne sono accorto (anche perché Eco, nelle sue "La bustina di minerva", spesso esilaranti, ne L'Espresso, mette in guardia i lettori da alcuni anni sui rischi di fare ricerche in Internet - e in Wikipedia - e ha citato numerosi casi, tutti veri, di risultati che citavano, che so, "prove archeologiche della presenza di insediamenti precolombiani di navigatori vichinghi in California" :lol: e cose del genere :roll: :?

Grazie ancora comunque, Nino (@) [ok]
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Lazzaro Santandrea
Messaggi: 1808
Iscritto il: 14 lug 2011, 14:33
Nome: Cristian
Cognome: Marini
Città: Brescia
Prov.: Bedizzole
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 1
Località: Brescia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Lazzaro Santandrea » 08 nov 2011, 10:47

ultimo capitolo de "Il Conto dell'Ultima Cena" di Andrea Pinketts!
a ruota attende una bella trilogia di Scerbanenco ragalatami da quella santa donna di mia moglie: "i Ragazzi del Massacro" , "Venere Privata" e "Traditori di tutti." Non vedo l'ora..
"L'amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell'amicizia, non hai davvero imparato niente" M. Alì

oldfox
Messaggi: 10297
Iscritto il: 08 nov 2003, 01:00
Nome: Massimo
Cognome: De Giovanni
Indirizzo: Piazza Unità 10
Città: Civitanova Marche Alta
Prov.: MC
Cigar Club CCA: Cigar Club Matelica
N. Tessera Club: 4

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da oldfox » 08 nov 2011, 10:57

" Non buttiamoci giù" Nick Hornby.

nanoeizio
Messaggi: 1159
Iscritto il: 09 giu 2005, 19:47
Nome: maurizio
Cognome: odiardo
Città: moncalieri
Prov.: TO
Telefono: 011542080
Cigar Club CCA: PuroMotivo TCC
N. Tessera Club: 450
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da nanoeizio » 08 nov 2011, 11:02

finito ieri sera Villetta con piscina di Herman Koch.
Dopo La cena sempre suo non potevo perderlo [ok]

Sabato ho chiuso Zona disagio di Franzen. mah
Staserea inizio Middlesex di Eugenides. Speriamo

Giorgione
Messaggi: 2
Iscritto il: 05 nov 2011, 16:02
Nome: Giorgio
Cognome: Micci
Città: Imola
Prov.: BO
N. Tessera Club: 0
Località: Imola

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Giorgione » 11 nov 2011, 18:58

Storia della camorra di Francesco Barbagallo. Molto interessante ma affatto scorrevole.

abby
Messaggi: 2132
Iscritto il: 05 gen 2007, 16:04
Nome: Aniello
Cognome: Buonincontro
Città: San Benedetto Del Tronto
Prov.: AP
Cigar Club CCA: Civithabana
N. Tessera Club: 0

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da abby » 13 nov 2011, 09:39

Il Dono di V. Nabokov.
Dall'autore di Lolita uno dei romanzi più belli che mi sia capitato tra le mani. Ha dei passaggi che emozionano. Lo consiglio vivamente.

Lazzaro Santandrea
Messaggi: 1808
Iscritto il: 14 lug 2011, 14:33
Nome: Cristian
Cognome: Marini
Città: Brescia
Prov.: Bedizzole
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 1
Località: Brescia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Lazzaro Santandrea » 15 nov 2011, 10:33

Venere privata di Scerbanenco è bellissimo! [ok]
"L'amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell'amicizia, non hai davvero imparato niente" M. Alì

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 15 nov 2011, 14:20

Io devo ringraziare il compianto Superciuk (una prece) che anni fa mi caldeggiò appassionatamente la lettura della serie completa dello strampalatissimo duo di "investigatori" Hap & Leo di Joe R. Lansdale, che può contare su un vero e proprio zoccolo duro di lettori accaniti. Dopo un po' di pensierosa attesa (mi potevo fidare di un siffatto personaggio? :] alla fine la curiosità ha avuto la meglio sui dubbi ed ho cominciato a leggere un romanzo generico, poi acquistai, molto più convinto, il primo della serie.

Sono storie divertenti e piene di azione ma anche con una notevole indagine delle zone oscure del cosiddetto sogno (o incubo?) americano. Un sotto-sotto-proletariato si dimena nei bassifondi delle ex città di frontiera, specie il Texas (ma non si disdegnano puntate occasionali anche oltreconfine), cercando di sopravvivere, a volte senza nessunissimo scrupolo. Hap & Leo raddrizzano i torti cui si trovano davanti ed il divertimento è assicurato.

Tra un'avventura e l'altra dei nostri, alterno letture più serie: "Pastorale Americana" di P. Roth (un capolavoro), "Just Kids" (la storia del rapporto amichevole-amoroso tra Patti Smith e il grandissimo Robert Mapplethorpe, scomparso da troppi anni, quando era al culmine della sua capacità artistica e del successo, duramente conquistato, come ben raccontato dal suo grande amore, Patti appunto). "Fuga senza fine" di J. Roth, romanzo on-the-road diventato un classico, anche perché ormai datato, ed altri che al momento non ricordo. Leggere mi ridà pace.
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 16 nov 2011, 19:55

Cogito ergo soffro (quando pensare troppo fa male)

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 17 nov 2011, 09:08

sociologist ha scritto:Cogito ergo soffro (quando pensare troppo fa male)
Be', Nino, in Italy penso (!!) che non sia un male endemico :roll: :mrgreen:
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 17 nov 2011, 20:05

Claudio, cosa scrivere? Il dubbio patologico non ha confini spaziotemporali

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 18 nov 2011, 09:58

sociologist ha scritto:Claudio, cosa scrivere? Il dubbio patologico non ha confini spaziotemporali
Sono d'accordo Nino ma restano, purtroppo, quelli culturali :roll:
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

ConteDeiMontecristo
Messaggi: 42
Iscritto il: 28 nov 2011, 20:35
Nome: Daniele
Cognome: Sozzani Desperati
Città: Casatisma
Prov.: PV
N. Tessera Club: 0

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da ConteDeiMontecristo » 01 dic 2011, 00:17

Terminato "American Psycho" di Ellis, inizio l'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino...
Nel frattempo il solito contorno di saggi e manuali musicali
"Mi sono imposto come regola di non fumare più di un sigaro alla volta" Mark Twain
"Dottore, certo che ne bevo poco di vino! Solo un bicchiere per volta!" Un mio bisnonno materno

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 04 dic 2011, 23:18

Cacchio... congrats... com'è "America Psycho"? Fa parte della "Trilogia"?? MI acchiappa assai 'sto Ellis...

Io sto leggendo, fortemente consigliato dal mio libraio, finalmente un VERO libraio, qui a Fermo, il libro-testamento spirituale-autobiografia per argomenti di Ernesto Sabato... "Prima della fine"; lo alterno a Topolino, se no credo mi sarei già suicidato (quando acchiappo il mio libraio U. lo devo ringraziare con una parolina in un occhio... :mrgreen: )
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Lazzaro Santandrea
Messaggi: 1808
Iscritto il: 14 lug 2011, 14:33
Nome: Cristian
Cognome: Marini
Città: Brescia
Prov.: Bedizzole
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 1
Località: Brescia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Lazzaro Santandrea » 06 dic 2011, 08:28

Parallelo ai soliti Romanzi Noir, ieri ho ripreso un libro che non avevo terminato, oramai 5 anni fa.

Il segreto più nascosto di David Icke... :shock:
"L'amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell'amicizia, non hai davvero imparato niente" M. Alì

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 07 dic 2011, 16:26

Lazzaro Santandrea ha scritto:Parallelo ai soliti Romanzi Noir, ieri ho ripreso un libro che non avevo terminato, oramai 5 anni fa.

Il segreto più nascosto di David Icke... :shock:
Mai sentito, di che parla? :shock:
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Lazzaro Santandrea
Messaggi: 1808
Iscritto il: 14 lug 2011, 14:33
Nome: Cristian
Cognome: Marini
Città: Brescia
Prov.: Bedizzole
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 1
Località: Brescia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Lazzaro Santandrea » 07 dic 2011, 17:38

buzz ha scritto:
Lazzaro Santandrea ha scritto:Parallelo ai soliti Romanzi Noir, ieri ho ripreso un libro che non avevo terminato, oramai 5 anni fa.

Il segreto più nascosto di David Icke... :shock:
Mai sentito, di che parla? :shock:
Complotti ed altre robette che ti invitano a riflettere! :mrgreen:

Scusa Claudio ma devo scappare! Appena posso ti faccio un resoconto decente! :wink:
"L'amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell'amicizia, non hai davvero imparato niente" M. Alì

Lazzaro Santandrea
Messaggi: 1808
Iscritto il: 14 lug 2011, 14:33
Nome: Cristian
Cognome: Marini
Città: Brescia
Prov.: Bedizzole
Nazione: Italia
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 1
Località: Brescia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Lazzaro Santandrea » 15 dic 2011, 15:12

nel frattempo, continuo con i romanzi. E mentre aspetto il natale che dovrebbe portarmi Educazione Siberiana di Nicolai Lillin, provvedo a continuare le avventure di Duca Lamberti nel suo secondo eppisodio:
Traditori di Tutti.
"L'amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell'amicizia, non hai davvero imparato niente" M. Alì

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 15 dic 2011, 19:55

Grazie ancora del pm Lazzarone! E bello quello che hai letto, di Lilin, mi intriga un sacco ma me lo scordo sempre. Io appena fatto spese, diversi classici Dostojevskiani più, proprio 10' fa, "Le uova fatali" e "Cuore di cane" di Bulgakov, che senti leggere a puntate alla radio diversi anni fa su Radio3, che simpatico che era il grande autore del "Maestro e Margherita"!...

Finito proprio tre giorni fa "Scuote l'anima mia Eros" di Scalfari ma mi mancano troppe basi... cerco di prendere quel poco che riesco, di filosofia so meno di nulla... anzi: sono il Nulla!

Adesso sto quasi terminando "La setta degli angeli", davvero simpatico, nello stile ironico-drammatico di Camilleri, uno dei suoi migliori, una specie del "Nipote del Negus" e del "Birraio di Preston" insomma. [ok]
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Urba
Messaggi: 169
Iscritto il: 03 ago 2010, 11:26
Nome: Andrea
Cognome: Urbanis
Città: Brescia
Prov.: BS
Cigar Club CCA: Brixia Cigar Club
N. Tessera Club: 3
Località: Brescia

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da Urba » 21 dic 2011, 13:37

Franzen Jonathan - Libertà

Mi piace, molto scorrevole, ottime descrizioni :D

sociologist
Messaggi: 2954
Iscritto il: 26 gen 2006, 16:03
Nome: nino
Cognome: inzerillo
Città: palermo
Prov.: palermo
Cigar Club CCA: Socio Onorario di ASCC e CCA VIRTUAL CLUB
N. Tessera Club: 0
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da sociologist » 22 dic 2011, 19:31

Jonas Jonasson :"Il centenario che salto' dalla finestra e scomparve"

gianluca111
Messaggi: 400
Iscritto il: 03 giu 2008, 10:59
Nome: Gianluca
Cognome: Andrini
Città: Lodi
Prov.: LO
N. Tessera Club: 0

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da gianluca111 » 27 dic 2011, 09:02

Antonio Fogazzaro - Malombra (1881).

Eccellente romanzo, attualissimo nonostante l'età. :wink:

abby
Messaggi: 2132
Iscritto il: 05 gen 2007, 16:04
Nome: Aniello
Cognome: Buonincontro
Città: San Benedetto Del Tronto
Prov.: AP
Cigar Club CCA: Civithabana
N. Tessera Club: 0

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da abby » 06 gen 2012, 18:51

Il Muro di Sartre

buzz
Messaggi: 8995
Iscritto il: 03 feb 2004, 01:00
Nome: claudio
Cognome: giulietti
Città: Fermo
Prov.: FM
Cigar Club CCA: Civithabana Cigar Club
N. Tessera Club: 21
Contatta:

Re: Cosa state leggendo? (2011)

Messaggio da buzz » 09 gen 2012, 13:38

"La montagna incantata" di Thomas Mann
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." François-Marie Arouet (Voltaire)

Rispondi